Commenta

Baldesio: 4 nuovi soci onorari
e medaglie agli atleti che si
sono particolarmente distinti

4 nuovi soci onorari e riconoscimenti e medaglie ad alcuni atleti che hanno portato in alto i colori della Canottieri Baldesio nell’ambito della loro attività agonistica, conquistando titoli e medaglie. Sono stati questi alcuni dei momenti più significativi della doppia assemblea in seduta straordinaria e ordinaria per l’approvazione dei bilanci consuntivo 2017 e preventivo 2018.  E’ stato scelto di premiare con il titolo di socio onorario e dunque socio a vita  della Canottieri Baldesio, due atleti della canoa, Marco Paloschi e Giulio Bernocchi, il canottiere Marcello Caldonazzo, e il caimano del Po, Maurizio Cozzoli; mentre sono state consegnate per il settore canoa la targa intitolata a Ivano Lussignoli a Enrico Scarani che nella stagione appena trascorsa si è messo in evidenza nelle categorie giovanili, e il trofeo Parolini a Simone Bernocchi che si è aggiudicato il titolo europeo in K2 m. 200 junior svoltosi a Belgrado, seguito poi da un prestigioso 4° posto nel K1 m. 200 junior ai campionati mondiali in Romania. Il trofeo Fanetti Boni è andato alle atlete del canottaggio Marta Forte e Federica Cortesi, che con il loro doppio hanno vinto il Campionato Italiano di Fondo a Pisa sulla distanza di 6.000 metri, hanno conquistato l’argento ai Campionati Italiani di categoria e vestito la maglia azzurra alla Coupe de la Jeunesse, manifestazione internazionale di categoria superiore alla loro, raggiungendo la finale. Marta e Federica non hanno potuto ritirare il premio in quanto impegnate nelle stesse ore a Piediluco per il secondo Meeting Nazionale di canottaggio. Poco prima dell’apertura dei lavori era stata scoperta una targa, posta nella sala voga, reparto canoa, dedicata a Cesare Zilioli che partecipò ai giochi olimpici di Tokyo.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti