Commenta

Corsa Rosa, successo
di solidarietà
e partecipazione

Lunedì mattina, presso la sala pre-Consiglio della Provincia di Cremona, alla presenza della Consigliera di Parità della Provincia di Cremona, Carmela Fazzi, del presidente della Uisp Cremona, Luca Zanacchi, dei presidenti delle Associazioni Tecum, Cristina Comellini e Accendi il Buio, Fabio Malvassori, del gruppo di partecipanti alla corsa rosa della Provincia di Cremona e di molti volontari, sono stati consegnati i proventi delle due iniziative sportive alle due realtà associative, Tecum e Accendi il Buio.

“Il mio primo atto quando sono stata nominata, è stato il patrocinio della Corsa Rosa” ha precisato la consigliera di parità, Carmela Fazzi. “Sport per tutti e solidarietà, dove il connubio sport e salute, fa ritrovare se stessi e pone in modo corretto il tema dell’uguaglianza e della parità di genere. Il mondo femminile e le questioni che lo permeano sono le questioni della società, non altro. Questa è una bellissima iniziativa sentita da tutta la comunità locale”.

E’ intervenuto poi Zanacchi, che ha evidenziato: “Corsa rosa e Vivicittà sono due importanti eventi sportivi, ludico-motori, con temi che hanno sensibilizzato e sensibilizzano il territorio su determinate tematiche e che valorizzano spazi della città molto belli, dal centro storico alle località rivierasche. Sono molto soddisfatto, nello specifico, anche perché le iniziative bene affrontano i temi della salute, disabilità, inclusione e partecipazione”.

“I nostri ragazzi sono stati protagonisti in questa iniziativa e siamo molto soddisfatti” ha aggiunto Malvassori. “Sono stati veri protagonisti e partecipi attivamente di un evento che, insieme ad altri, aiuta a superare quell’isolamento che caratterizza la stessa patologia”.

Di ugual tenore l’intervento della presidente di Tecum, Comellini: “La Provincia di Cremona con un considerevole numero dei suoi dipendenti, ha rappresentato il gruppo più nutrito in termini di partecipanti ed, in totale, ben 800 sono state le iscrizioni alla corsa rosa, nonostante il mal tempo. Ciò significa che attività fisica, corretti stili di vita ed alimentazione sono temi assai cari alla cittadinanza ed alla nostra società, soprattutto quando fanno rima con salute e solidarietà. Ringrazio i tanti volontari e tutti coloro che hanno permesso l’ottima riuscita di questo evento”.

Alla fine dell’incontro, sono stati consegnati i proventi delle succitate iniziative alle Associazioni “Tecum” per sostenere le attività e la ricerca in campo oncologico e ad “Accendi il buio” per iniziative nel campo dell’autismo.

© Riproduzione riservata
Commenti