2 Commenti

Spaccio: arrestato pusher
di cocaina. Patteggia
un anno e quattro mesi

E’ finito in manette un pusher albanese che aveva fatto della sua abitazione un vero e proprio centro di spaccio. L’uomo è stato arrestato sabato sera dai Carabinieri della Compagnia di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo. Le manette sono scattate al termine di una serie di servizi di osservazione, grazie ai quali i militari hanno individuato e identificato l’uomo.

Sabato 5 maggio, nel corso della serata, il 29enne, L.E. nullafacente e pregiudicato, è stato hanno sorpreso dagli uomini dell’Arma mentre era intento a cedere due dosi di cocaina in via Zaccaria del Maino ad un 44 enne, dietro corrispettivo di 90 euro. Dopo aver fatto irruzione nella sua abitazione, i carabinieri hanno trovato e sequestrato altre 20 buste di cocaina, per complessivi 20 grammi, un bilancino di precisione e 5.370 euro quali proventi dell’attività delittuosa.

Nei suoi confronti l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 44 enne è stato invece segnalato alla Prefettura di Cremona quale assuntore di sostanze stupefacenti per uso personale.

L’arrestato, che era stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Caserma Carabinieri di Viale Trento e Trieste, è stato processato lunedì mattina e ha patteggiato un anno e 4 mesi di reclusione e 2500 euro di multa con la concessione della misura degli arresti domiciliari.

Intanto continuano gli accertamenti da parte dei Carabinieri, finalizzati ad identificare i clienti dell’arrestato e la portata del giro di spaccio. Dalle prime risultanze, emerge che veniva spacciata della sostanza stupefacente di ottima qualità tanto da essere pagata anche a 90 euro per mezzo grammo. Continua altresì la campagna repressiva dell’Arma, finalizzata a stroncare i traffici illeciti di sostanze stupefacenti in città e provincia.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    In pratica, non va in galera, Metà dei soldi sequestrati verranno restituiti,ed essendo ai domiciliari può continuare a lavorare….ottimo direi,incentiviamo la delinquenza

  • disqus_jQeGIpbFH9

    Solite sentenze senza senso , dovevano buttare le chiavi.