Ultim'ora
Commenta

Cerimonia in memoria
di Ines Cafaro: due
targhe in Radioterapia

Venerdì pomeriggio, presso il reparto di Radioterapia dell’Ospedale di Cremona, si è svolta una piccola cerimonia in ricordo della dr.ssa Ines Cafaro, scomparsa nell’aprile dello scorso anno. Per l’Asst di Cremona erano presenti Camillo Rossi (Direttore Generale), Alessandra Bruschi (Direttore Amministrativo) Rosario Canino (Direttore sanitario), Paola Mosa (Direttore Socio Sanitario), Sandro Tonoli (Direttore Radioterapia), molti colleghi. Presenti anche i famigliari. Don Giuseppe della Cappellania ospedaliera ha espresso il suo personale ricordo e invitato a un momento di riflessione e preghiera.

Grazie all’ensemble “A Ponchielli” di Cremona che ha chiuso la cerimonia con un intervento musicale intenso e commovente: Andrea Del Vecchio (Flauto), Gianluigi Bencivenga (Clarinetto), Lorenzo Dizioli (Clarinetto), Andrea Camisaschi (Pianoforte) Monia Ziliani (Violino), Francesco Regis (Contrabbasso).

“Impossibile ricordare Ines Cafaro senza pensare a tutte le persone che ha curato, al suo essere medico instancabile dentro il reparto di Radioterapia dell’Ospedale di Cremona che, per quasi 40anni, è stato per lei casa” ha spiegato Camillo Rossi. “A poco più di un anno dalla Sua scomparsa abbiamo sentito la necessità di ricordarla attraverso un gesto simbolico condiviso con i suoi più stretti collaboratori. Un gesto che si concretizza nell’affissione in Radioterapia di due targhe dedicate a Ines: è così che la chiamavamo tutti”.
Ines Cafaro è stata una presenza viva e vivace dentro l’Ospedale, per il suo carattere schietto, leale, senza fronzoli. Per il suo essere donna forte, determinata, attiva, autentica; per la sua la capacità critica, per il desiderio di esprimere sempre la sua opinione con risolutezza.

Ines Cafaro ha lavorato a Cremona dal 1980, è stata per 16 anni direttore della unità operativa di Radioterapia e Medicina Nucleare e per 2 anni direttore del Dipartimento di Alte tecnologie e diagnostica per immagini. Cafaro è stata anche direttore del Dipartimento Interaziendale di Prevenzione Oncologica (DIPO).

In allegato:
foto 1 – Sandro Tonoli (Direttore Radioterapia Ospedale di Cremona), Camillo Rossi (Direttore Generale ASST Cremona), Alberto Stasi (marito Ines Cafaro), Irene ed Elena (figlie Ines Cafaro)scoprono la targa
foto 2 – i colleghi e i pazienti assistono al momento commemorativo
foto 3 – i musicisti dell’ensemble “A. Ponchielli”
foto 4 – la targa esposta all’ingresso della Radioterapia

© Riproduzione riservata
Commenti