Sport
Commenta

Master Baldesio nuoto, a Trento secondo posto assoluto

A conclusione della brillante stagione, una rappresentativa di dodici Master Baldesio ha preso parte con onore al Trofeo “Nuotatori Trentini”, organizzato dall’omonima società. Il gruppo baldesino, dopo aver dominato il Trofeo “Vittorino” di Piacenza la scorsa settimana, ha saputo, sebbene con un ristretto parco-atleti, ottenere un eccellente secondo posto nella classifica per società, arrendendosi per una manciata di punti ai vincitori del Merano.  Merita di essere sottolineato che le tante medaglie ottenute nel capoluogo Trentino sono in gran parte giunte da atleti che si sono avvicinati al nuoto solo di recente senza un passato di ex agonisti, cimentandosi anche in distanze impegnative.

Nello specifico, devono essere evidenziati la doppietta per Silvia Monti su 50-100 rana tra i M50, le ottime prove di Elena Cabrini che si è aggiudicata l’oro nei 100rana e il bronzo nei M45, la super doppia vittoria di Lorenza Bittanti nello sprint 50farfalla e 50rana tra le M55 è ancora doppia vittoria per Giusy Arbusti su 50 e 100 dorso.

Bravissime anche Cristina Coppola vincitrice dei 200 dorso e argento nei 50 dello stesso stile fra le M50 e Cristina Mazzini che ha dominato i 100sl M50.

In campo maschile, successo in versione dorsista per Filippo Ferrari nella distanza dei 200, poco dopo l’argento nei 200ra tra i M30.

Sempre nei 200rana oro anche per Lorenzo Rossetti fra i M50 e per Mario Ruggeri tra i M55 che poi è stato secondo nei 100 rana.

Nelle distanze più brevi della rana Federico Zanoni ha agguantato l’oro nei 100 e l’argento nello sprint dei 50 M45, alle spalle del forte Visini.

Tra i M45 infine Stefano Bietti, in notevole progresso, si è imposto con la doppietta nell’accoppiata 50-100do fra i M45.

Davvero un’ottima prestazione di squadra a coronare una bellissima stagione dove proprio le seconde linee si sono messe in evidenza per capacità, risultati, continuità e passione. Un gruppo affiatato di atleti che ha saputo interpretare al meglio lo spirito Master in cui amicizia allenamento stima reciproca e cronometro vengono messi sullo stesso piano e migliorati di giorno in giorno .

Più di 100 gli atleti Master della Baldesio in questa stagione, che hanno contribuito con i loro risultati a far rimanre la società nella top ten nazionale, ma, fanno sapere dalla società , “soprattutto grandi complimenti a Pablo e Fabione che hanno saputo temprare la squadra anche nei momenti più complessi dell’annata natatoria e un ringraziamento al Fedo e Claudia per il loro aiuto e supporto ai tecnici Paolo e Fabio sempre pronti a dispensare consigli e motivazioni”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti