Commenta

Nuoto, buon test
per la Baldesio
a Milano

Nella giornata di domenica, la formazione Ragazzi della Baldesio ha preso parte al Campionato Italiano a squadre ad essi dedicato che si è svolto presso la Piscina “Mecenate” di Milano, sede del concentramento lombardo-piemontese.
L’appuntamento milanese, per il gruppo baldesino, ha costituito un test finalizzato a valutare la condizione degli atleti in un periodo di intenso carico di lavoro in allenamento.
Quanto alle prestazioni individuali il risultato migliore è stato quello di Gaia Dall’Igna che nei 100 rana, grazie all’ottimo crono di 1’17”63, ha intascato con significativo anticipo il tempo limite per i prossimi Campionati Italiani Estivi di Roma, evidenziando una buona tecnica di nuotata.
Gaia, classe 2004, ad agosto sarà ai blocchi di partenza del Foro Italico, bissando così la qualificazione tricolore dopo la partecipazione invernale ai Criteria di vasca corta.
La stessa atleta ha poi preso parte alla doppia distanza della rana toccando il muro a 2’51”82.
Sempre in campo femminile, su buoni livelli la coetanea Giulia Gerevini che, dopo la già ipotecata qualificazione tricolore sui 400, è stata qui chiamata a coprire le distanze a lei più congeniali di 200 e 400sl nuotate rispettivamente in 2’13”57 e 4’38”08, tempi conformi alla preparazione svolta. Per Giulia anche un buon 29”34 nella vasca secca dei 50sl e 1’02”82 nella “prova regina” dei 100.
Nella farfalla molto bene la giovanissima classe 2005 Paola Roversi che nell’accoppiata 100-200 ha realizzato i propri personali con i tempi di 1’10”37 e 2’30”09, riscontri cronometrici-questi- di buon auspicio in ottica qualificazione agli Italiani Estivi, soprattutto nella distanza più lunga.
Infine su discreti livelli anche Iris Zanicotti che è scesa in vasca nelle due distanze del dorso con i 100 da 1’15”95 e i 200 da 2’44”03 e Caterina Morabito chiamata a dare il proprio contributo su 200 e 400 misti in cui ha toccato rispettivamente in 2’44”36 e 5’44”31.
Le ladies baldesine hanno preso parte anche alle staffette con buoni risultati. Nello specifico, la 4x100sl composta da Gaia Dall’Igna (in prima frazione 1’05”29), Iris Zanicotti, Caterina Morabito e Paola Roversi ha toccato in 4’24”84, mentre la 4×100 mista con Zanicotti a dorso (1’16”80 1^fraz), Dall’Igna a rana, Roversi a farfalla e Morabito a stile libero ha chiuso in 5’00”92.
A livello maschile, invece, ben quattro prove per Stefano Ceriali, che ha coperto l’accoppiata 100-200 rana in 1’16”19 e 2’52”25 e 200-400 misti in 2’26”36 e 5’16”13, segno dei molti progressi fatti durante la stagione.
Gare più che buone per il coetaneo Alessandro Bernini che nello sprint puro dei 50sl ha stampato 26”76 per poi fare 1’04”81 nei 100 farfalla.
Un po’ sottotono invece Alessandro Malfasi, chiamato a coprire la triade 100-200-400sl in cui ha fermato le lancette a 58”17, 2’10”21 e 4’42”50, tempi senza dubbio lontani dalla forma migliore e che il primatista provinciale di 50 e 100sl saprà senz’altro migliorare nei prossimi appuntamenti agonistici in programma.
Infine ottima prestazione del giovane 2004 Gabriele Montagni che nei 100 dorso ha firmato 1’09”23 e un bellissimo 2’27”17 nella doppia distanza, mentre il compagno Pietro Pavesi ha nuotato gli impegnativi 200 farfalla in 2’38”89.
Anche i maschi hanno effettuato buoni test nelle staffette in programma.
La 4x100sl aperta da una frazione di 57”83 di Alessandro Malfasi e completata da Alessandro Bernini, Paolo Garletti (2004) e Pietro Pavesi ha fermato i cronometri in un complessivo tempo di 3’58”13, mentre la mista formata da Montagni a dorso (1’10”62), Garletti a rana, Bernini a delfino e Pavesi a stile ha concluso le fatiche in 4’41”18.
Nell’insieme, buone prove per la “truppa” che ha preso parte alla trasferta di Milano, utile altresì a creare coesione e spirito di gruppo all’intero della squadra, cosa per nulla scontata in uno sport individuale come il nuoto.
Sempre domenica, presso la Piscina “Lamarmora” di Brescia si è svolto il meeting “Santa Giulia” in vasca corta. A questa manifestazione, per i colori baldesini è sceso in vasca l’esordiente B Marco Rubini, classe 2007, chiamato ad effettuare un test nei 100 farfalla in vista dei prossimi Campionati Regionali.
Il giovanissimo atleta, accompagnato dai tecnici Corradini e Bonetti, ha coperto le impegnative quattro vasche in un più che soddisfacente 1’29”19.
Ora, la squadra si appresta a scendere in vasca compatta e al gran completo al Trofeo di casa che terrà banco nella vasca sociale a partire da venerdì pomeriggio.

© Riproduzione riservata
Commenti