Commenta

Boschetto, autorizzato
il murales sull'edificio
della scuola

L’autorizzazione della Soprintendenza per realizzare il murales sulle pareti della scuola del quartiere Boschetto è giunta solo qualche giorno fa, a chiusura dell’anno scolastico. L’attuale raffigurazione, realizzata dai bambini e insegnanti della primaria del Boschetto, è stata un ripiego ed è stata realizzata sul muro privato dell’officina di Roberto Corradi. La Soprintendenza infatti non aveva ancora concesso la sua autorizzazione e così per il prossimo anno è già stato riprogrammato un nuovo murales questa volta sul muro della scuola.

Vada per il murales, ma il comitato del quartiere 2, Boschetto – Migliaro nella persona del suo presidente Gianrosario Tamburini, ha richiesto al Comune di intervenire sui muri del centro civico che ospita non solo la palestra ma anche la sede del comitato, il centro Caritas e il centro anziani. La struttura di proprietà del Comune è fatiscente e avrebbe bisogno di urgente di ristrutturazione, viste anche le continue infiltrazioni. Dal Comune però non ci sono state risposte in merito, così come resta sempre un tema caldo e insoluto quello della scuola primaria del Boschetto. Dopo tanti sopralluoghi al momento non è stata presa alcuna decisione. Non c’è spazio per tutti gli oltre 100  bambini in mensa,  così con grande disagio vengono organizzati due turni per tutti gli scolari ed è stata fatta una graduatoria perché il servizio non può essere garantito a tutti. Le soluzioni ci potrebbero essere: quella di ampliare la mensa demolendo una parete interna che consentirebbe un’area mensa a turno unico oppure sistemare l’ultimo piano della scuola, un tempo la casa del custode che al momento è inagibile.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti