Commenta

In una cascina di Piubega
1500 piante di marijuana
Cremonese patteggia

Foto di repertorio

Un 38enne cremonese ha patteggiato tre anni, sei mesi e 2.000 euro di multa in tribunale a Mantova dove era imputato dei reati di produzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione abusiva di armi e ricettazione. L’uomo, incensurato, era stato arrestato nel dicembre del 2017 dai carabinieri di Piubega che avevano scoperto in una cascina di via San Fermo 1500 piante di marijuana alte circa un metro ed in piena fioritura. Nello stabile c’erano anche due pistole cariche, una Smith & Wesson, risultata rubata, e una Sig Sauer, anche questa di provenienza illecita, oltre a munizioni da guerra. La serra era dotata di impianto super tecnologico: impianto di illuminazione, di riscaldamento, di aerazione e di irrigazione studiati appositamente per una coltivazione così estesa. Il cremonese dormiva dentro la cascina, in una stanza squallidissima arredata soltanto da un letto.

© Riproduzione riservata
Commenti