2 Commenti

Altro spacciatore arrestato:
è un macellaio
39enne cremonese

Ancora un altro pusher arrestato dai carabinieri, l’ultimo di una serie che sembra non finire mai e che coinvolge soggetti a volte insospettabili. A finire nella rete dei controlli stavolta è un cremonese, macellaio, G.C., 39 anni, arrestato per detenzione ai fini di spaccio a seguito di un controllo avvenuto attorno alle 20 di ieri venerdì 22 giugno in via Bergamo. L’uomo è stato fermato mentre era alla guida di una Peugeot in direzione centro città. Alla richiesta dei documenti da parte di una pattuglia dei Carabinieri  del comando di Cremona sotto la guida del maggiore Rocco Papaleo, si mostrava particolarmente nervoso. Inoltre i militari avevano notato un anormale rigonfiamento di forma rettangolare sotto i pantaloni corti indossati dall’uomo. Nell’uscire dal veicolo il 39enne, pensando di passare inosservato, faceva scivolare a terra un involucro che successivamente recuperato risultava contenere un panetto di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso di circa 100 grammi.

Perquisito, veniva trovato in possesso di un ulteriore panetto di 100 grammi di hashish occultati negli slip. Il 49enne si giustificava dicendo di essere un assuntore e di voler portare la sostanza stupefacente presso la propria abitazione di Cremona: la perquisizione domiciliare consentiva però di trovare un ulteriore quantitativo di pochi grammi di hashish, nonché materiale utile per il confezionamento e l’attività di spaccio. L’arrestato è stato trattenuto presso la camera di  sicurezza della caserma “S. Lucia” in attesa del rito direttissimo previsto per la mattina di sabato 23. Sono in corso accertamenti finalizzati a comprendere la destinazione del quantitativo di sostanza stupefacente trovato nelle disponibilità del macellaio cremonese.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    tra una bistecca e l’altra

  • Jo lega

    Scommetto che ha dei galoppini africani