Commenta

Don Libero Salini e don Pietro
Bonometti nominati membri
del Capitolo della Cattedrale

Don Bonometti e don Salini

Giovedì 28 giugno il Capitolo della Cattedrale di Cremona si arricchisce di due nuovi membri nominati domenica dal Vescovo Antonio Napolioni: si tratta di mons. Libero Salini e mons. Pietro Bonometti. Lo annuncia il sito della Diocesi.

Il rito di immissione – semplice e solenne – si terrà in Cattedrale sotto la presidenza di mons. Giuseppe Perotti, nella Sacristia dei Canonici alle 8.30, nell’anniversario della loro ordinazione presbiterale.

Mons. Libero Salini, nato a Soresina nel 1942 e ordinato presbitero nel 1970, ha svolto la sua missione coe Vicario parrocchiale in Cremona (San Sebastiano e S. Abbondio) e nel suo paese di origine. Nominato Arciprete di Sesto Cremonese vi ha svolto il ministero per 13 anni, e poi per altri vent’anni è stato parroco di Fontanella (BG). Attualmente è collaboratore parrocchiale. dal giugno 2017, nelle comunità di Boschetto e Migliaro, incarichi che conserverà.

Mons. Pietro Bonometti, di tre anni più giovane, è nativo di Correggioverde, nel Mantovano, e ha ricevuto l’ordinazione presbiterale nel 1970. E’ stato Vicario festivo a Sospiro e insegnante di arte per più di tre decenni presso il Seminario vescovile di Cremona. Segretario della Commissione diocesana d’arte sacra e poi – dal 1997 al 2016 – Responsabile della sezione arte per la liturgia, a tutt’oggi è collaboratore nello stesso campo. Ha svolto il ministero di Vicario parrocchiale nella parrocchia urbana di San Michele Vetere dal 1976 al 1997. Oggi è collaboratore parrocchiale della parrocchia urbana di San Sebastiano, dal 1982 Consigliere spirituale per la Sezione cremonese dell’Associazione Nazionale Alpini e dal 1997 Rettore di Ss. Margherita e Pelagia, in città. Incarichi che conserverà.

© Riproduzione riservata
Commenti