2 Commenti

Campo da calcio
del Cambonino:
sopralluogo sui lavori

Sopralluogo martedì mattina al cantiere del campo da calcio comunale del Cambonino, gestito dall’Associazione Sportiva Torrazzo. Presenti il sindaco Gianluca Galimberti, gli assessori Andrea Virgilio e Mauro Platè, i tecnici comunali Ruggero Carletti (dirigente e responsabile del procedimento), Giovanni Donadio (progettista e direttore dei lavori) e Mauro Renolfi (direttore operativo), il presidente del Torrazzo Maurizio Dossena e il vicepresidente Paolo Radi.

Un momento per fare il punto in loco sull’andamento dei lavori per la riqualificazione del campo. L’intervento, per il quale il Comune ha investito circa 350mila euro, consiste nella sostituzione del manto con uno di ultima generazione e di un’altra serie di interventi di dettaglio.

Il progetto di riqualificazione, eseguito dalla ditta Green Sport di Treviglio, oltre alla rimozione già completata del vecchio manto di erba sintetica, cambiato l’ultima volta 14 anni fa e ormai ammalorato, comprende lo smaltimento del manto esausto, il livellamento del fondo esistente per la formazione di una perfetta planaria e delle giuste pendenze consentite, il sopralzo dei pozzetti dell’impianto di drenaggio e la posa di un pozzetto per ispezione scarico acque piovane, la formazione di un piano di posa in graniglia, la posa di una rete di irrigazione automatica, la posa del manto nuovo di erba sintetica e la posa delle nuove porte da calcio.

I lavori termineranno ad inizio agosto. Successivamente, in sinergia con la società, verranno effettuati altri interventi aggiuntivi di dettaglio in modo da essere pienamente operativi per settembre.

“Un’opera importante sia dal punto di vista sportivo, sia dal punto di vista educativo e di coesione sociale” ha detto il sindaco. “Qui infatti si allenano e giocano tantissimi bambini e ragazzi, attorno a questo luogo si ritrovano moltissime famiglie. E’ un campo che serve alle squadre, al quartiere e alla città. E’ un campo su cui, insieme alla società, abbiamo fortemente voluto investire!”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    E la pista ciclabile di corredo, dov’é?

  • Giorgia Giorgia

    Caro galimberti e plate perché non vi interessate di guardare quanti vostri cittadini hanno la residenza in piazza ..e dar loro una residenza cioè come sapete senza casa vergognatevi i veri problemi li sapete ma ve ne fregare questo tutto x le pari opportunità vergogna