Un commento

Pendolari, ancora Odissea:
ritardi di oltre un'ora
e raffica di cancellazioni

Non si esauriscono i problemi lungo le linee dei pendolari cremonesi. Dopo i disagi di lunedì mattina, anche la serata non è andata meglio, con oltre un’ora di ritardo per il 2661 delle 18.20, uno dei convogli più utilizzati dai pendolari cremonesi che rientrano da Milano, e che lunedì sera sono arrivati sotto il Torrazzo alle 20.30 anziché alle 19.28.

Le difficoltà sono proseguite anche nella mattina di martedì, con la soppressione di diversi treni sulla Cremona-Codogno: prima il treno 5078, in partenza da Cremona alle 7.09, quindi di quello in partenza da Cremona alle 8.21 e infine di quello corrispondente delle 10.10. Quest’ultimi sono stati sostituiti con degli autobus.

Intanto per venerdì 6 luglio le organizzazioni sindacali Orsa Ferrovie e Cub hanno proclamato uno sciopero dalle 9 alle 17. A questo proposito, il servizio potrebbe subire ritardi o cancellazioni. Viaggeranno regolarmente i treni in partenza prima delle 9 con arrivo a destinazione finale entro le 10.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Jo lega

    Se questa amministrazione non riesce ad ottenere niente alle prossime elezioni sapete cosa votare.noi siamo presenti e sappiamo come agire