Commenta

Tornano i giovedì d'estate
Acqua protagonista con
spettacoli per tutte le età

Nel programma dei “Giovedì d’estate” l’appuntamento dedicato ad “Acqua e ambiente” è una novità assoluta. Una serata resa possibile dalla collaborazione di Padania Acque con Confcommercio, Botteghe e Comune. Una sinergia cha ha permesso di organizzare un programma ancor più ricco di motivi di interesse. Si inizia alle 18 (fino alle 19) con lo spettacolo Abracadacqua, dedicato ai più piccoli e ai loro genitori. In modo divertente la rappresentazione vuole sensibilizzare sul tema dell’acqua bene comune, raccontando l’equilibrio degli elementi in natura e il ruolo primario delle risorse idriche.  “E’ una storia drammaticamente attuale – spiegano i dirigenti di Padania Acque – quella rappresentata metaforicamente. La macchina “ABRACADACQUA”  (che rappresenta il pianeta Terra) a un certo punto, smette di funzionare a causa dell’inquinamento e dei comportamenti irresponsabili dell’uomo, incapace di custodire e proteggere il creato. Il dottor Pozzo e AcquaDotto, aiutati dalla mascotte di Padania Acque, Glu Glu l’amico rubinetto, interverranno per risolvere la situazione. Questi personaggi rappresentano ognuno di noi con l’intento di far riflettere, piccoli e grandi spettatori, veri protagonisti e operai del sistema “ABRACADACQUA”, fino a comprendere che le proprie scelte e azioni quotidiane contano per continuare a prendersi cura dell’ambiente e del mondo in cui viviamo”.

Ancora i bambini sono protagonisti alle 21. In piazza del comune va in scena lo spettacolo “Cremona Danza Mina”, uno spettacolo proposto dalle scuole di danza cremonesi ed inserito nel festival Acque Dotte. Poi il testimone passa allo spettacolo delle Fontane Danzanti, una novità assoluta che andrà in scena in piazza Stradivari, con la suggestione di coreografie dettate dall’acqua e dalle luci che si muovono seguendo il ritmo della musica. Per l’occasione, inoltre, sempre in piazza Stradivari è stata organizzata una esposizione di aziende energetiche, ambientali, ecologiche. Saranno presenti anche i servizi ambientali del Comune, le associazioni ambientaliste e la Fiab.  Ad arricchire il programma della serata, poi, ci sono gli appuntamenti “tradizionali” della rassegna, a partire dallo street food di “Largo Bocconcino”. Nella suggestiva cornice all’ombra del Torrazzo, saranno protagonisti il “Gruppo Macellai Confcommercio” – che questa settimana offrono un menù interamente dedicato alla carne di chianina -, insieme a Pescheria Duomo, Enoteca Cremona, Fabbrica di Pedavena, la cucina artigianale e biologica de “La Coccinella” e la Trattoria “El Soribir”. Nel programma dei “Giovedì” si rinnova anche l’appuntamento con lo spazio bimbi di Piazza Roma con animazione e giochi allestiti in collaborazione con le società canottieri.

Tanto spazio infine è dedicato allo shopping con i negozi aperti che ormai si preparano ai “saldi”. In via Cavour, inoltre, saranno presenti le “botteghe di quartiere”, per dare visibilità anche alle imprese di vicinato che non sono nel centro storico, mentre in Corso Garibaldi ritorna il mercatino degli ambulanti. A fare bella mostra di sé, in corso Campi e via Verdi, saranno invece le auto dei concessionari cremonesi. Completano il programma i progetti della “città partecipata” ( in via Gramsci), della “Biblioteca sul corso” (in corso Campi, dove ci saranno anche gli artisti del centro fumetto) e l’esibizione di arti marziali in piazza Marconi.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti