Commenta

Baldesio e Bissolati al 'Sette
Colli', Alice Marini terza
in finale b nei 400

Atleti cremonesi impegnati al Foro Italico di Roma per la 55ª edizione del prestigioso meeting internazionale “Sette Colli”, al quale erano presenti anche molte stelle del nuoto internazionali come Adam Peaty, Marco Koch, Andrij Govorov, Yulya Efimova e Sarah Sjostrom, oltre a quasi tutti i big azzurri che, fra meno di un mese, disputeranno gli Europei a Glasgow.

Baldesio – Alla tre giorni romana presenti le due punte di diamante della squadra femminile Alice Marini e Vanessa Cavagnoli. In uno stato di forma eccellente Alice marini che si è messa in evidenza conquistando il terzo posto nella finale B pomeridiana dei 400 misti. La portacolori baldesina aveva già dimostrato un ottimo stato di forma nelle batterie del mattino, ottenendo il personale di 4’56”24, di quasi un secondo inferiore a quello conseguito agli Assoluti di Riccione; nel pomeriggio, Alice ha polverizzato il personale fermando le lancette a 4’53”47, alle spalle della danese Helena Rosendahl e della più esperta Irene Lacriola.
L’indomani, la stessa atleta è tornata in vasca nella più breve distanza dei 200 misti in cui ha concluso in ventunesima in 2’21”81.

Bene anche Vanessa Cavagnoli che ha preso parte a tutte e tre le distanze della rana con un 1’12”92, nei 100,  33”57 nella distanza sprint dei 50 e infine nei 200 con un soddisfacente 2’35”37.
Ora per Alice e Vanessa il prossimo obiettivo saranno i Campionati Regionali di metà luglio a Milano che costituiranno l’ultimo test prima dei Campionati Italiani Estivi di Roma, in cui le due atlete della Baldesio cercheranno di ritagliarsi ruoli da protagoniste.

Bissolati – Presenti al Sette Colli anche gli atleti bissolatini, che l’hanno affrontato in un momento di carico, in piena fase di preparazione per i regionali e i campionati italiani. Bene Nicolò Fedeli nei 100 dorso a 9 decimi dal personale e molto bene nei 200 dorso dove consegue tempo per gli italiani di Roma; immediatamente dopo gareggia un po’ appagato nei 200 misti onorando comunque l’impegno. Tra le ragazze Giulia Fiorani nei 50 farfalla fa segnare il suo stagionale, mentre Emma Fanfoni rompe il ghiaccio con un 100 rana di perlustrazione delle proprie condizioni; bene nei 50 con un buon 33.1.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti