Commenta

Colpo in un bar
di via dei Cipressi,
arrestato 45enne

Beccato dalla polizia il ladro resosi responsabile del furto verifiatosi nella notte del 14 maggio in un bar di via dei Cipressi, a Cremona. A inchiodare il malvivente sono state ancora una volta le telecamere, nonché una strategia messa in atto dalla questura per reprimere un fenomeno che negli ultimi tempi si è fatto sempre più frequente.

Il malvivente, un 45 italiano con numerosi precedenti alle spalle per reati contro il patrimonio, è stato arrestato ieri in seguito ad un provvedimento di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Cremona, con l’accusa di furto aggravato.

L’uomo, nella notte del 14 maggio, dopo aver divelto un’inferriata e rotto il vetro di una finestra del locale, era entrato all’interno del bar e aveva rubato una sostanziosa somma di denaro dandosi successivamente alla fuga.

La complessa attività degli investigatori ha preso il via dall’estrapolazione delle immagini della telecamera di sorveglianza dell’esercizio pubblico, che ritraevano il colpevole mentre si appropriava del denaro dalla cassetta di sicurezza. Propro grazie ai filmati, gli uomini della squadra mobile hanno identificato il probabile autore del fatto.

Sulla base delle informazioni acquisite, gli agenti hanno quindi chiesto all’autorità giudiziaria l’emissione di un decreto di perquisizione domiciliare a carico del presunto colpevole. Perquisizione durante la quale sono stati rinvenuti gli stessi indumenti utilizzati per compiere il furto.

Sono quindi scattate le ricerche del 45enne, intercettato in centro storico. L’uomo è stato quindi accompagnato presso la casa circondariale di Via Cà del Ferro a disposizione dell’autorità giudiziaria. Intanto gli investigatori stanno procedendo a ulteriori accertamenti dai quali potrebbe emergere la responsabilità dell’individuo per analoghi furti avvenuti con lo stesso modus operandi nei mesi antecedenti sempre a danno di esercizi pubblici.

© Riproduzione riservata
Commenti