Sport
Commenta

Nuoto. Due medaglie cremonesi ai campionati italiani master a Palermo

Dopo anni nella “vicina” Riccione, i Campionati Italiani Master quest’anno si sono tenuti a Palermo, con notevole diminuzione dei partecipanti per ovvie ragioni logistiche. La lontananza non ha spaventato i Master Baldesio che hanno deciso di partire alla volta della Sicilia per difendere i colori della squadra cremonese, riuscendo a portare a casa anche due medaglie tricolori.

Senza dubbio, il miglior risultato è stato l’argento di Stefano Guerrini Rocco nei 100 dorso M30 in cui ha conquistato l’argento in un ottimo 1’04”89 che lo ha visto arrendersi solo al fortissimo Entoni Cantello. Stefano si è poi piazzato quarto nella distanza sprint dei 50 dorso nuotando un buon 29”74 che lo ha visto al di sotto del podio in un contesto di alto livello.

L’altra medaglia baldesina è arrivata da Ottone Favini che nei 100sl M35 si è piazzato terzo in 58”26, per poi giungere quinto nei 50 con un 26”39 in linea con i propri migliori.

Alla trasferta palermitana ha preso parte anche Giovanni Casano, cremasco tesserato per i colori baldesini che ha realizzato un ottimo 34”98 nei 50sl M65 che gli ha garantito l’ottava posizione nella propria categoria d’appartenenza.

Con Palermo si chiude a tutti gli effetti la stagione in piscina dei Master Baldesio di coach Morabito che, nel corso della stagione, hanno dominato i meeting di Verolanuova, Piacenza e quello internazionale di Innsbruck, affermandosi nuovamente fra le realtà più blasonate del circuito Master italiano. La nuova stagione ripartirà a settembre con gli allenatori Paolo Morabito, coordinatore organizzativo, Fabio Aquino e Stefano Fedeli, seguiti dal consigliere Marco Montagni che si occupa della gestione dell’intero settore nuoto della Baldesio.

© Riproduzione riservata
Commenti