Un commento

Katoen Natie, colosso belga
della logistica, si amplierà con
nuove opportunità di lavoro

Era il 2003 quando Katoen Natie, colosso belga della logistica mondiale decise di insediarsi a Cremona e ora a 15 anni di distanza, l’azienda ha deciso di ampliarsi. Questo significa che aumenterà la superficie. Nell’area attuale sorgono 8 magazzini e 102 silos, si movimentano materie plastiche, ma anche articoli destinati agli scaffali di iper, di supermercati e di negozi. Ad oggi Katoen Cremona da un dato di report aziende fattura all’anno 8.143.440, e ha poco piu di venti dipendenti.

Katoen Natie è proprietaria in tutto il mondo di oltre 5.000.000 m² di capacità di magazzino, con oltre 3.300 silos e oltre 160 piattaforme. (dati dell’azienda). Fu fondata nel 1854 da quattro collaboratori. La loro prima attività consisteva nel ricevere cotone. Ma poi ha rapidamente diversificato la sua gamma finchè negli anni successivi alla seconda guerra mondiale, l’organizzazione iniziò nuove attività: stoccaggio nei propri magazzini, trasporto, spedizione e dichiarazione doganale. Nel 1986 Katoen Natie fece il suo ingresso in acqua con l’acquisizione di Seaport Terminals, una grande società di stivaggio di Anversa specializzata in carichi generali e container.

Questa acquisizione è stata seguita da quella di quindici altre società di stivaggio che sono state tutte integrate nella capogruppo Seaport Terminal . Negli anni ’90 sono stati aggiunti i servizi specializzati per l’industria petrolchimica, chimica, automobilistica e grande distribuzione. Nel 1995, Katoen Natie ha investito per la prima volta all’estero gli investimenti sono rapidamente aumentati, con ulteriori sedi in tutte le parti del mondo. Il fatto che Katoen a Cremona si ingrandisca, aprirà a nuove interessanti opportunità di lavoro.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • L’algerino

    Una pubblicità gratuita