Sport
Commenta

Gray e Caterina Bosetti gli ultimi colpi di mercato per Casalmaggiore

Svelato quello che da un po’ circolava non ufficialmente in casa Pomì, i nuovi acquisti Alexa Gray e Caterina Bosetti. Data la distanza fisica e l’impegno con la propria nazionale, Alexa Gray, schiacciatrice canadese classe 1994, è stata ufficializzata tramite un video. “Sono molto felice di giocare per la Pomì Casalmaggiore – dice Alexa – nella prossima stagione. Voglio contribuire a dare una mano alla squadra sia utilizzando l’attacco, che è il mio punto di forza, sia lavorando al meglio in seconda linea. Voglio ringraziare il presidente Boselli che ha creduto in me e che mi ha regalato l’occasione di poter giocare in questa grande squadra, ringrazio già da ora sponsor e tifosi.”

Gray, miglior realizzatrice della Serie A2 della scorsa stagione con 724 punti in 121 set disputati, dopo aver iniziato nei campionati universitari, si affaccia alla pallavolo che conta nella stagione 2016/2017 in Corea del Sud tra le fila del GS Caltex Seoul, arriva poi nel 2017/2018 in Italia vestendo la maglia del Volley Soverato dove fin da subito impressiona per le doti sia fisiche che tecniche.

Alexa, miglior attaccante e miglior schiacciatrice del NORCECA nel 2010, vestirà la maglia numero 8.

Ma ecco uscire dalla porta scorrevole il colpo di mercato tanto atteso: Caterina Bosetti. Caterina, schiaccatrice nata a Tradate (VA) nel 1994, cresciuta nelle giovanili di Orago, fa il suo esordio nella massima serie tra le fila di Villa Cortese a soli 15 anni, ma ha vestito le maglie anche di Novara e Modena oltre che di quelle dell’Osasco, dove ha vinto un Campionato Paulista e una Coppa di Brasile, e del Galatasaray. Il palmares e i premi personali di Caterina sono davvero corposi: già detto dei premi brasiliani, 2 Coppa Italia, oro al Campionato Europeo U19, oro al Mondiale U20, Argento all’Europeo U18, MVP dell’Europeo U19, del Mondiale U20 e della Supercoppa Italiana 2012 oltre che miglior ricezione dell’europeo U18 nel 2011 e miglior schiacciatrice del Mondiale U20. “E’ una ripartenza dopo quello che mi è successo – dice Caterina – però sono convinta che tornerò al 100%…se non forse di più! Lo sento, mi accorgo di come sta il ginocchio e anche il resto del fisico, perchè ovviamente non posso concentrarmi solo su quel punto; mi sento bene e penso di essere pronta presto. Già mi alleno e non sento nessun tipo di blocco né mentale né fisico quindi sono sicura che tornerò più forte di prima. Sono anche convinta che ripartire da dove tutto è finito (il Palaradi n.d.r.) sia la scelta giusta, anzi ringrazio Casalmaggiore che ha voluto puntare fortemente su di me.” “La squadra è totalmente nuova – continua Caterina – e magari all’inizio dovremo carburare ma sono convinta che potremmo fare bene perchè, quando è tutto nuovo per tutti, c’è tanta voglia di lavorare e tanto entusiasmo e alla fine, si può dire quello che si vuole, ma è il lavoro che porta ai risultati. Ammetto di essermi tenuta un pochino fuori dai movimenti di mercato delle altre squadre seguendo poco i vari spostamenti perchè ho voluto pensare molto alla mia ripresa, ma so che i top club si sono mossi bene. In questi top club mi sento di inserirci Casalmaggiore! Una società che ha sempre puntato in alto, è una ripartenza per tutti”.

Bosetti, argento al World Gran Prix di Nanchino nel 2017, vestirà la maglia numero 9.

© Riproduzione riservata
Commenti