2 Commenti

Attuato il piano rimozione
ceppaie. Ne vengono
eliminate 350 in tutta la città

Iniziato da alcuni giorni un importante intervento nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria del verde pubblico: la rimozione di 350 ceppaie dislocate in varie zone della città. Pianificato dal Settore Lavori Pubblici, l’intervento è stato affidato ad una ditta specializzata.
Quello che viene eseguito è un lavoro complesso: dapprima viene tagliato il moncone del tronco rimasto, seguono la fresatura o la carotatura della ceppaia, l’intervento si conclude con l’asportazione del materiale di risulta. Sono 35 le ceppaie con un diametro inferiore a 40 cm sulle quali si interverrà tramite carotatura, con lo stesso metodo ne saranno rimosse ed asportate 68 con diametro superiore ai 40 cm. Il sistema della fresatura riguarderà invece 114 ceppaie con un diametro inferiore a 40 cm e 132 con un diametro superiore a 40 cm.
Un intervento imponente, attuato dando priorità al comparto cimitero, via dei Cipressi e via Boschetto. Le rimozioni, che avvengono al ritmo di 60 – 70 al giorno, interessano via Massarotti, via Montello, via Montenero, via Pasubio, via Gradisca, via Sabotino, piazza Castello, via Piave, via Dalmazia, via Montegrappa, viale Trento Trieste (compresa l’area all’interno dell’omonima scuola primaria), largo Priori, viale Concordia, via Belgiardino, via Rivelli, piazza Migliavacca, piazza Cappi, via Fontana (pista ciclabile), via Flaminia, largo Pagliari, via Zaist, via S. Bernardo, via S. Francesco d’Assisi, via F. Filzi, via Castelleone, piazza Ragazzi del ‘99, viale Cambonino, via Caffi, via Sesto (nell’area a giardino), quartiere Cambonino (aree a giardino), parco Trebbia, piazza Paracaccia, Cascinetto (area a giardino), via Aporti (giardino della scuola per l’infanzia), via Gaspare Pedone (scuola per l’infanzia S. Giorgio), via Ticino (scuola per l’infanzia Agazzi), Cascina Riposo, via Calatafimi, via dei Classici (scuola infanzia Martiri della Libertà e parco Sartori), Parco al Po, Lungo Po Europa, piazzale Atleti Azzuri d’Italia (piscine), via Bissolati, via Crocile (giardino della scuola primaria), viale Po, via Amidani, via Villa Angiolina, via Caprera (parco e civ.82), via Mentana (giardino scuola per l’infanzia), piazza Marconi, via S. Rocco, via Ippocastani e via Ca’ del Binda.
“Si tratta di un intervento straordinario in continuità con quello avviato nel 2016, quando erano state rimosse oltre 240 ceppaie: un risultato notevole in quanto vengono praticamente dimezzate quelle che erano presenti in città già dal 2014. I viali e le zone alberate riacquistano dunque ordine e decoro”, commenta l’Assessore all’Ambiente Alessia Manfredini.
Una volta ultimata la rimozione, sarà possibile poi provvedere a piantare nuovi alberi in sostituzione di quelli a suo tempo abbattuti perché non più recuperabili e dunque pericolosi per l’incolumità pubblica.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • brontolo

    Bene..un altra promessa mantenuta..brava…ma ricordiamoci di fare andare di pari passo larimozione con la ripiantumazione come da lei detto…😉

  • Mario Rossi SV

    Eravamo tutti in apprensione per le ceppaie, meno male che le hanno tolte, chissà che splendore adesso la città con i negozi sfitti ma senza ceppaie…