Commenta

Maltempo: danni a Piadena
e Canneto. Tetti scoperchiati
e alberi abbattuti [GALLERY]

Un muro d’acqua e violente raffiche di vento. I temporali che erano annunciati dopo l’afa insopportabile di questi giorni sono arrivati questa sera intorno alle 20 e hanno lasciato il segno. In zona sono stati particolarmente colpiti Piadena e Canneto. I vigili del fuoco sono stati subissati di chiamate ed è dovuta scendere in campo anche la Protezione Civile.

A Cremona sono caduti 14mm di pioggia in pochi minuti con raffiche di vento fino a 60km/h. Il forte vento ha alzato ingenti quantità di sabbia dalle sponde del fiume Po in secca proprio fino alla città di Cremona.

A Piadena impressionanti le immagini di parte della copertura del palazzetto che è stata rimossa dal vento. Diverse le abitazioni che hanno riportato danni, anche ingenti, ai tetti.Danni anche a Canneto, dove sono stati almeno un paio gli alberi abbattuti. Uno in viale Europa, l’altro al ponticello sulla fossa tra via Brescia e via Puccini. In questo secondo caso la pianta, una Gleditsia triacanthos  (nota anche come spino di Giuda) di notevoli dimensioni è franata sulla strada: fortunatamente nessuno vi stava transitando.

Impegnativa la rimozione dell’albero che si è sradicato. Ad occuparsene sono stati i volontari della Protezione Civile Naviglio di Canneto presieduta da Claudio Rocca, intervenuti con due mezzi, e gli addetti della Cooperativa Frassati, chiamati dal Comune.

mlr

btrmdn

© Riproduzione riservata
Commenti