Ultim'ora
6 Commenti

Trenord, altra bufera: 'Niente
treno? C.... vostri, cambiate
Paese'. La testimonianza

Dopo l’annuncio razzista su un treno della linea Milano-Cremona-Mantova dei giorni scorsi, il personale di Trenord è al centro di una nuova bufera. La situazione sui binari è sempre più tesa e l’ultimo episodio ha avuto luogo giovedì 9 agosto alla stazione di Brescia. Secondo la testimonianza di una passeggera al Giornale di Brescia, infatti, un gruppo di passeggeri si era recato all’ufficio informazioni di Trenord per capire quando sarebbe partito il mezzo successivo per Cremona.

La donna sostiene che il personale si sia rivelato sin da subito molto sgarbato e di fronte alle insistenze dei pendolari, uno degli impiegati avrebbe risposto letteralmente: “Sono c…. vostri”. Ne è nata quindi una discussione, con il dipendente Trenord che avrebbe aggiunto: “Se non vi va bene che i treni non funzionino in Italia, andatevene in un altro Paese”.

L’impiegato avrebbe anche informato i passeggeri che non ci sarebbero più state corse per Cremona, anche se in realtà poco dopo, verso le 18.40, il collegamento è stato ripristinato. La testimone ha raccontato infine del rifiuto del dipendente a fornire le proprie generalità, ma ha anche annunciato di voler segnalare l’episodio a Trenord che, dal canto suo, dovrebbe avere avviato un’indagine interna per ricostruire l’accaduto.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti