Cronaca
Commenta

Dal sacro al profano, un Ferragosto ricco di iniziative per tutti i gusti

Un calendario fitto di eventi per chi decide di passare il Ferragosto a Cremona. A partire dalla tradizionalissima processione della Madonna di Brancere, protagonista, giunta alla sua 40esima edizione. Si inizia alle 11, con la Messa presieduta dal parroco della Cattedrale, mons. Alberto Franzini, e concelebrata dai canonici del Capitolo. Alle 15.30, presso la Canottieri Flora, la statua della Madonna di Brancere viene imbarcata sul natante della protezione civile di San Daniele Po.

L’arrivo dell’immagine mariana al Sales è previsto per le 16. Prima dell’attracco, viene gettata in acqua una corona di fiori e impartita la benedizione. Quindi, una volta sbarcata, la statua, accolta dalle note della banda, viene portata in processione dai “pescatori scalzi” percorrendo la via Alzaia. Intorno alle 17.15 nella cosiddetta “cattedrale dei pioppi” si celebra l’Eucaristia, presieduta dal parroco della Cattedrale, mons. Alberto Franzini.

Spazio anche alla cultura, con tutti i musei cittadini aperti ad eccezione del Museo della Civiltà Contadina del Cambonino. In particolare, prosegue a Palazzo Comunale la ostra “Ti racconto Mina” dove, anche grazie ad una postazione multimediale, i visitatori possono ripercorrere la carriera della cantante cremonese sin dal suo debutto sul palco di Rivarolo Del Re.

Restando in ambito musicale, fino al 9 settembre la Libreria Del Convegno ospiterà ‘Le Mani dell’Anima’, mostra fotografica di Cosetta Frosi dedicata al mondo della liuteria. Inoltre fino al 10 settembre presso il Museo del Violino si terrà “Ad Arco e Pizzico”, esposizione di strumenti musicali in occasione dell’ottantesimo compleanno della Scuola Internazionale di Liuteria.

Fino al 24 agosto, invece, presso l’associazione culturale Eridano, in via dei Tribunali, si terrà la mostra intitolata ‘Uomini, Donne e Bambini nel Mondo’ di Gabriella Bais. Per gli amanti della natura, invece, l’esposizione ‘Microcosmo a colori – fiori e farfalle, pilastri del nostro ecosistema’ potrà essere visitata preso il Museo di Storia Naturale fino al 30 settembre. La Sala Alabardieri del Palazzo Comunale ospita fino al 22 agosto la mostra ‘Pakistan oggi, storia e culture’, che offre l’occasione di conoscere ed apprezzare meglio le specificità culturali del paese asiatico.

Per quanto riguarda invece il territorio provinciale, la Rocca Sforzesca e la Filanda di Soncino ospitano, fino al 28 agosto, ‘La Forza del Desiderio’, allestimento che dà modo ai visitatori di ripercorrere le tappe fondamentali della carriera artistica dello scultore Marco Cornini. Sempre a Soncino, nella giornata di Ferragosto, dalle 18 torna la festa ‘Soncino ’50s Rock Party’, serata all’insegna della musica e della suggestiva atmosfera degli anni 50.

A Castelleona appuntamento invece con Castelleone Antiquaria, manifestazione giunta quest’anno alla trentesima edizione, che presenta piccolo antiquariato, hobbistica, collezionismo, quadri, e oggetti vintage (ore 8/18 in centro storico).

Per chi invece non vuole rinunciare alla buona tavola, prosegue la sesta edizione di ‘Tortelli & Tortelli’: fino al 19 agosto infatti la manifestazione gastronomica organizzata da ‘Le Tavole Cremasche’ si occuperà, come ogni anno, di promuovere i prodotti e i piatti tipici della cucina cremasca.

Spazio anche agli gnocchi: il 16 agosto nella giornata dedicata a San Rocco, è infatti sempre stata tradizione gustare un piatto di gnocchi di patate conditi con la salsa di pomodoro. Così l’Associazione Motonautica Cremonese organizza la tradizionale gnoccata al porto canale (dalle 19), il cui ricavato verrà devoluto all’associazione Barca del Sorriso.

Anche Pescarolo e Pizzighettone renderanno ancora omaggio alla tradizione. In particolare nella piazza del Mercato di Gera di Pizzighettone, alle 20,45 sarà portata in processione la statua del santo. In questi giorni nella città murata non ci sarà il piatto a base di patate, ma si festeggerà il santo con tombolate, vendita di torte, sangria e anguriata. Ad Acquanegra cremonese, al campo sportivo comunale, si gusteranno invece gli gnocchi a scelta tra pomodoro, gorgonzola o ragù, insieme ad altre prelibatezze. La manifestazione proseguirà per tutto il weekend.

 

© Riproduzione riservata
Commenti