31 Commenti

Migliaro, ultraleggero
precipita subito
dopo il decollo

Foto Sessa

Ultraleggero caduto in un campo vicino al Migliaro nel tardo pomeriggio di venerdì. L’allarme è stato lanciato intorno alle 18.50, quando il velivolo ha presentato un problema, forse al motore, poco dopo essere decollato, e ha iniziato a perdere quota, precipitando in un campo di mais poco lontano dalla pista di decollo.

In breve tempo sono sopraggiunti i soccorritori del 118, coadiuvati dall’elisoccorso. Tuttavia i due occupanti, un 61enne e un 64enne, fortunatamente quasi illesi, si sono fatti medicare sul posto e hanno rifiutato il ricovero. Sul posto anche la Polizia, che si è occupata di ricostruire le cause dell’incidente.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • giorgino carnevali

    MA COME COME?
    Cioè, fatemi capire. Questi due cadono da un aereo appena decollato, non già dalla bicicletta, rifiutano il ricovero, chissà se mai interrogati dalla polizia sulle cause dell’incidente, potenziali portatori di danni a cose e persone (fondo schiena che tutto sia andato per il meglio)…e poi? Si dileguano quatti quatti? Ehnno, vogliamo sapere ed essere informati. Troppo lineare la soluzione. Veramente speriamo che così avverrà? Ingenui!!!

    • Fabrizio Bedana

      Cosa vuoi sapere (o capire, ma dubito) più del fatto che si è fermato il motore e sono atterrati nel mais? Portatori sani di danni all’intelligenza sono quelli come te….

    • Michele Marzoli

      emergenza in volo condotta nel migliore dei modi senza nessun ferito a bordo e nessuna “strage sfiorata” a terra. Solo il mais transgenico ha avuto la peggio.

    • Alberto Rossi

      Da cremona oggi non approvano i miei commenti… Pensa cosa ti avevo risposto! Hahaha..
      Ok, sarò più diplomatico, anche se con le persone cattive dentro come te non trovo sia “alla pari”.
      Comunque, se vai all’aeroclub ti dicono tutto, se hai veramente voglia di informarti.
      Tranquillo che gli faranno molte “interviste” a riguardo, gente che ha l’autorità per farlo e per capire.
      Se studiassi di più non faresti certi commenti.

  • Gabriele Pini

    Non voglio essere cinico, ma se dalla fotografia del servizio sembra essere uno dei due veivoli che nel pomeriggio scorrazzava avanti e indietro sul Po davanti alle canottieri, almeno smetterà per un po’ di farlo!

    • Franco Ferrari

      Sembra proprio uno dei due pazzi che sono passati con l’aereo sotto il ponte sul Po.

      • Alberto Rossi

        Pazzi?
        Magari atterravano… .Cosa dici.. . Idrovolante. .. Magari galleggia… No?

        • Gabriele Pini

          Evidentemente un campo di granoturco non è l’ideale per ‘galleggiare’, ma forse questo non lo hanno ancora studiato.

          • Alberto Rossi

            Una piantata motore in decollo non ti permettere molte decisioni…. Atterri dove capita.

        • Eugenio Rotelli

          e perchè no sotta la funivia del cermis. basta prendere bene la mira.

          • Alberto Rossi

            Cosa c’entra?
            Molte manovre che lei reputa bravate sono in realtà normali voli o manovre.
            Quindi, ripeto a tutti, prima vi dovete informare sui fatti reali, poi parlate e giudicate!

      • antonio1956

        Beh, se ha documentazione digitale è bene produrla alle autorità che valuteranno. Immagino che il ponte non fosse chiuso al traffico.
        E se sbagliava la mira ? Il pilota può essere esperto fin che si vuole ma una acrobazia del genere non credo si possa eseguire impunemente.
        Lei Alberto Rossi cosa dice ?

        • Alberto Rossi

          Io non dico niente, a differenza dei criticoni social che alla fine non sanno nemmeno com’è andata!
          Io dico solo che agli occhi dei non addetti molte manovre sembrano bravate o altro.
          Non è sempre così.
          Quindi, ripeto come ho detto a tutti, se ha fatto qualcosa di sbagliato non preoccupatevi che pagherà, se è stato un “normale” incidente potete dire ciò che volete tutti, ma se è in regola non c’è niente da dire!
          Quindi, prima, informatevi tutti, poi parlate!

        • Alberto Rossi

          Io non dico niente, a differenza dei criticoni social che alla fine non sanno nemmeno com’è andata!
          Io dico solo che agli occhi dei non addetti molte manovre sembrano bravate o altro.
          Non è sempre così.
          Quindi, ripeto come ho detto a tutti, se ha fatto qualcosa di sbagliato non preoccupatevi che pagherà, se è stato un “normale” incidente potete dire ciò che volete tutti, ma se è in regola non c’è niente da dire!
          Quindi, prima, informatevi tutti, poi parlate!

          • antonio1956

            Va bene, ma non ho parlato dell’incidente, ma dell’eventuale acrobazia sotto il ponte.

          • Alberto Rossi

            Dajjeee….
            Ripeto, ciò che a lei può sembrare un’acrobazia, in realtà è molto probabile siano manovre normalissime a bassa quota, anche esoprattutto per training.
            Quindi, io non so cosa stesse facendo le ore prima sotto sto benedetto ponte, ma ripeto che verrà giudicato per tutto.
            Non preoccupatevi, c’è molto controllo in questo settore, cosa che non vedosulle vetture, in cui rischio molto di più ogni volta che mi metto su strada anziché su un aereo.

          • antonio1956

            La luce tra l’acqua e la carreggiata del ponte dovrebbe essere inferiore a una decina di metri. Io ripeto l’inopportunità dell’accaduto, se si è verificato, e per finire mi pare che si stia arrampicando sugli specchi difendendo l’indifendibile.
            Ma posso sbagliarmi.

          • Alberto Rossi

            No no non difendo nessuno, le ripeto che bisogna prima informarsi e poi giudicare.
            Se stava passando “per gioco” sotto al ponte ci sta che poteva evitare questo rischio per tutti!
            Se era a quella quota perché stava atterrando poi sullo specchio d’acqua ci sta…
            Ripeto, dipende dalla manovra, che ripeto ancora, ai non addetti può anche sembrare “strana” ma magari è normalissima.
            Comunque di solito gli incidenti aerei capitano per errore umano, questa è una piantata motore.
            Certo si potrebbe approfondiresu ciò che lui ha fatto prima, magari anche al motore non so… Ma ripeto, sono accertamenti che farà chi di dovere non io per carità.
            Io mi limiterò, per cultura personale come fanno tutti i piloti, a leggere il verdetto finale cercando di trarne insegnamento in caso di errori umani.

          • antonio1956

            Va bene; eventualmente per fare training si possono utilizzare i ponti chiusi di S.Daniele e Casalmaggiore. Almeno questo suggerisce il buon senso a un profano di volo come il sottoscritto.

          • Alberto Rossi

            Certo.
            Nel settore ulm (ultraleggeri) alcuni proprietari di velivoli a volte si prendono qualche “licenza” che sarebbe meglio scambiare con il buonsenso….
            Le scuole di volo no.
            Ripeto, non voglio difendere nessuno ma neanche accusare.
            Purtroppo chi ha il suo velivolo è come un proprietario di automobile, anche se devo dire son di gran lunga peggiori i sevondi!
            Il marcio c’è dappertutto ovvio, però se ogni volta si fa di tutta l’erba un fascio non ne usciamo.
            Si puniscano i colpevoli e basta!
            Altrimenti come per ogni cosa ci vanno sempre di mezzo gli innocenti.

    • Alberto Rossi

      Faceva acrobazie? Test? Decolli? Atterraggi?
      Ti farei notare che è un ulm idrovolante, se galleggia non credo passi sopra al ponte.
      Inoltre non c’è alcun divieto.
      I divieti sono altri.
      Vai in un aeroclub e fatti una cultura va, basta che parli con qualcuno.

      • Gabriele Pini

        Una cultura dovrebbe farsela LEI, leggendo quello che ho scritto: scorrazzare significa ‘correre in qua è in là per divertirsi o svagarsi’ (diz. Treccani).
        Velivolo è un mezzo che è in grado di volare (come credo possa fare un idrovolante, indipendentemente da dove possa decollare).
        Probabilmente non serve frequentare un aeroclub per sapere certe cose, ma basta studiare a scuola.
        Nessuno ha parlato di divieti; che poi un mezzo rumoroso che passa avanti e indietro sul Po possa infastidire alla stregua di un VEICOLO che scorrazza lungo una strada cittadina non credo sia una questione culturale, ma di sensibilità uditiva….
        Cordiali saluti.

        • Alberto Rossi

          Io ho il brevetto di volo.
          Ho la cultura necessaria per asserie che lei spara solo ……!!!
          È evidente che non sa di cosa parla, giudica un aereo in manovra senza capire di che manovre si trattino e pensando stiano scorrazzando.
          Certo, si può anche “scorrazzare” se rispetti le regole.
          Come i motorini smarmittati (fuori regola).
          Se hanno infranto qualche regola non si preoccupi che in questo settore non perdonano nessuno!
          La scuola di volo questi velivoli (e altri) la fanno in campagna, non sugli aeroporti.
          A volte, ai non addetti, alcune manovre possono sembrare scorribande… Ripeto, informatevi, apritevi con chi è del settore, chiedete, e vi verrà risolto ogni dubbio.
          Comunque conosco i malcapitati, non metto mani sul fuoco, per nessuno, rispondo solo di me, ma non si preoccupi che non scappa nulla alle indagini, e molto probabilmente questo è un incidente “normale”.

          • Gabriele Pini

            La sua risposta piccata dimostra che ho colpito nel segno. Ci mancherebbe anche che chi conduce dei velivoli non abbia nemmeno il brevetto per volare, anche se questo non è sinonimo di garanzia.
            La invito comunque nuovamente a leggere SENZA PREGIUDIZI quanto ho scritto e soprattutto a capire quello che ho scritto, senza aggiungere pensieri da me non formulati.
            Non volate forse per diletto?
            Nessuno ha parlato di manovre o altro.

            Infine sarebbe bene che moderasse i termini per non diventare offensivo.
            Le rammento che questa è una rubrica pubblica dove ciascuno può esporre il proprio pensiero senza offendere nessuno.

            Con questo, per me la questione è chiusa.

            Buona domenica

          • Alberto Rossi

            Io leggo e ho capito bene il suo messaggio:
            “scorrazzava”
            “almeno smetterà per un po’ di farlo”.
            Ora, a casa mia, “scorrazzava” di solito si indica per indicare gesti non civili, bravate o simili….
            La frase non la commento ma io la interpreto come un “bene, così impara”.
            Quindi, io le ho semplicemente detto che prima di giudicare se si tratta di bravate o altro si dovrebbe informare.
            E i pregiudizi…. beh… Con l’ultima frase io ce li vedo eh.. ..

            Noi voliamo per diletto o per lavoro (allenamento / mantenimento), dipende dai brevetti dei singoli.
            Quindi ripeto, prima di dare per scontato che due su un aereo stavano facendo i cretini e che gli sta bene…… Si informi!

          • Gabriele Pini

            Siccome qui non siamo a casa sua, ma su un forum pubblico, si limiti a leggere quanto c’è scritto lasciando perdere la dietrologia.
            Nessuno ha parlato di bravate.

            Comunque, se non è reato scorrazzare avanti e indietro sul Po, non lo è sicuramente dire che tale comportamento può disturbare e quindi dar fastidio. C’è a chi piace e a chi no.
            E con questo ho chiuso, per davvero.

            Buona domenica.

            Il giorno sab 18 ago 2018 alle 23:42 Disqus ha scritto:

          • Alberto Rossi

            Forum pubblico, dietrologia…. Ma cosa c’entra?
            Mi sarò inventato tutto allora….
            Mah…
            Si rilegga bene va…
            Io ho solo risposto a dei post chiarissimi a tutti!
            E comunque continua con sto “scorrazzare”…
            Se lei dicesse semplicemente “volare” forse l’impressione che dà cambierebbe non crede?
            Il fatto che possa dare fastidio è un altra cosa…
            Pensi a chi abita vicino agli aeroporti, binari dei treni, cani che abbaiano tutta notte perché i padroni sono……, ragazzini con i motorini smarmittati, gente che sporca per terra…. Di fastidi è pieno il mondo purtroppo.
            Buona domenica…..

  • giorgino carnevali

    ESAUSTIVI!
    Corretti, esaustivi, convincenti. Del senno di poi…ne son pieni i fossi. Ora ho capito dunque studiato. Comunque spiace a prescindere. Auguri ai malcapitati.

  • luciano1956

    Solo dei pazzi.Punto e basta.

    • Alberto Rossi

      È stato un incidente, una piantata motore!
      I pazzi sono quelli che guidano col telefonino e altri. ..
      Informati prima di giudicare!

  • federico rossi

    una normalissima piantata motore che rientra nelle procedure di emergenza di velivoli a motore, gestita come da protocollo da pilota conosciuto ed esperto,