Commenta

Spy story a Pizzighettone:
lo storico Tansini rievoca la
congiura contro duca Farnese

Un delitto di quasi 500 anni fa, la congiura e i segreti che lo accompagnano. Partirà infatti dall’omicidio di Pier Luigi Farnese, duca di Parma e Piacenza e figlio del Papa Paolo III, il racconto di Davide Tansini. Questa sera alle 21.30, sabato 25 agosto, a Pizzighettone lo storico cremonese narrerà proprio le vicende, i personaggi e i retroscena dell’uccisione avvenuta a Piacenza nel 1547. Un racconto, “Piacenza 1547: come ammazzare un duca”, basato sul teatro di narrazione che si svilupperà nelle suggestiva cornice delle mura rinascimentali di Pizzighettone illuminate con delle torce: anche in caso di maltempo, in ogni caso, l’evento avrà luogo dato che prevede anche l’ambientazione in luoghi coperti. Tansini, con il suo stile colloquiale, vivace e ironico, non si limiterà ad una semplice  enumerazione dei fatti o a fornire dettagli biografici, ma presenterà l’avvenimento come se fosse una sorta di spy story tra questioni politiche, temi controversi e dibattuti e gettando una luce sugli usi e costumi del tempo. L’ingresso, organizzato dal Gruppo Volontari Mura, avrà un costo di 5 euro, mentre il tour partirà dall’Ufficio Informazioni in piazza d’Armi. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dello storico (http://www.tansini.it/it/piacenza-1547-come-ammazzare-un-duca.html), visitare la pagina Facebook dell’evento (https://www.facebook.com/piacenza1547/), scrivere all’indirizzo email eventi@tansini.it oppure telefonare al 3492203693.

© Riproduzione riservata
Commenti