Un commento

Eccidio Sclemo, delegazione
in Trentino per ricordare
i 13 caduti cremonesi

Si è tenuta ieri, domenica 26 agosto, a Stenico, in Trentino, la commemorazione del 170esimo anniversario dell’eccidio di Sclemo. All’iniziativa, promossa del Circolo “Giovanni Battista Sicheri”, in rappresentanza del Comune di Cremona è intervenuta Simona Pasquali, Presidente del Consiglio comunale, che in mattinata, insieme a Stefano Belli Franzini, Sindaco di Gussola, ha partecipato alla celebrazione presso il monumento ai Caduti dei Corpi Franchi in Sclemo (opera dell’architetto Stefano Zuech). Era inoltre presente il prof. Gian Carlo Corada che, nel pomeriggio, ha svolto un suo intervento durante il convegno storico, tenutosi nella Sala del Consiglio del Castello di Stenico, dedicato ai moti del 1848 e ai fatti di Sclemo.

La manifestazione si è svolta con la collaborazione di varie associazioni tra cui il Gruppo Amici di Cremona e Gussola, a testimonianza del consolidato rapporto che, con il tempo, si è instaurato tra Cremona e la comunità di Stenico, in ricordo dei 13 giovani cremonesi che 170 anni fa, a Sclemo, persero la vita nello scontro tra le truppe dei cosiddetti e l’esercito austro-ungarico che presidiava il Trentino, parte dell’allora Impero Austriaco. Quello scontro può essere a pieno titolo inquadrato come anticipazione della prima guerra di indipendenza nazionale.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Mario Rossi SV

    E poi criticano i selfie, qua abbiamo anche i sorrisi…