Un commento

Cremonese, al via ulteriori
lavori allo Zini per
potenziare la sicurezza

Dopo “l’imponente opera di copertura della Curva Sud e della tribuna Distinta”, la Cremonese ha annunciato attraverso un comunicato ufficiale che “prenderà avvio nei prossimi giorni una nuova serie di lavori presso lo stadio ‘Zini’, volti a potenziare ulteriormente la sicurezza degli spettatori e di tutti coloro si trovino nella zona adiacente l’impianto”.

I principali interventi, sottolinea la società grigiorossa, riguarderanno l’implementazione dell’impianto anti incendio, “grazie alla fattiva e propositiva azione del Comando Vigili del Fuoco di Cremona”, ed il consolidamento e completamento delle strutture divisorie tra i settori.

Contestualmente sarà ultimato il parcheggio retrostante la Curva Sud con la posa dell’illuminazione. Il parcheggio disporrà di 177 a posti che saranno utilizzati dalla Società “per assicurare la migliore accoglienza ad ospiti ed invitati, autorità, sponsor e per soddisfare le esigenze organizzative connesse allo svolgimento delle manifestazioni sportive”.

Questi ulteriori interventi “sono scaturiti dalla stretta e sinergica collaborazione tra la U.S. Cremonese – che si farà carico dell’intero onere – Prefettura, Questura, Comune, e altri Enti coinvolti”. L’ulteriore miglioramento della struttura di via Persico “fa seguito agli ingenti lavori già realizzati e sostenuti dalla U.S. Cremonese”, come la cablatura per la trasmissione in alta definizione degli eventi sportivi ed altre opere di manutenzione straordinaria considerate non rinviabili dalla società.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • massimo

    scusate ma le tribune sono a norma? a me non sembra, i seggiolini a parte essere piuttosto datati non hanno la giusta distanza, si fa molta fatica a raggiungere il proprio posto, provate immaginare se succedesse qualcosa… caliamo un velo pietoso per la questione “bagni”…