Commenta

Boschetto, si riparte con
la street art: un murales
dai bambini della scuola

Le attività al Quartiere 2 Boschetto ripartono con la street art, con la possibilità di contribuire, anche in maniera simbolica, alla realizzazione di un’opera artistica destinata all’intera comunità. Giovedì 6 settembre (in caso di maltempo, sabato 8 settembre), nel corso dell’intera giornata, chiunque fosse interessato potrà partecipare ai lavori di tracciatura del disegno che costituirà la base del murale che sarà dipinto sul muro di cinta della scuola primaria. Da martedì 11 settembre i principali artefici dell’intervento saranno le alunne e gli alunni della scuola che si cimenteranno nella creazione dell’opera, pennelli in mano, sotto la guida dello street artist Marco Cerioli.

Si da’ così seguito al progetto avviato lo scorso anno scolastico, grazie alla collaborazione tra l’Istituto Comprensivo Cremona 1 (di cui fa parte la la scuola primaria del Boschetto), il Comitato di Quartiere 2, il Centro Quartieri Beni Comuni e Rigenerazione Urbana del Comune di Cremona, quando venne realizzato un murale su un manufatto prospiciente il parcheggio di via Isidoro Bianchi, messo a disposizione da un privato, mentre questa volta toccherà al muro di cinta della scuola stessa grazie all’autorizzazione pervenuta dalla Sovrintendenza.

L’intervento intende dotare uno spazio pubblico di un’opera integrata nel contesto paesaggistico volto alla riqualificazione degli spazi urbani attraverso interventi artistici da realizzare attraverso un percorso condiviso con la comunità. Infatti, sempre in una prospettiva di continuità con la precedente esperienza, il progetto è un significativo esempio di educazione civica e cura di un bene comune che parte dalla scuola primaria con una riflessione sul tema dei diritti da trasmettere alla comunità con una rappresentazione pubblica, in particolare la realizzazione di un’opera di arte visiva. Un percorso significativo che trasforma le relazioni in legami: l’iniziativa infatti ha l’obiettivo di sviluppare e consolidare i legami comunitari attraverso lo sviluppo della partecipazione e della cittadinanza attiva ad azioni per creare senso di appartenenza.

Tale percorso si colloca nell’ambito del Laboratorio di Comunità del Progetto Cariplo FareLegami, che sostiene e racconta le comunità, evidenziando la scuola primaria del Boschetto, l’infanzia, le famiglie, il Comitato di Quartiere 2, nonché l’Amministrazione Comunale con i suoi servizi che hanno accompagnato l’esperienza.

© Riproduzione riservata
Commenti