9 Commenti

Clandestini nel camion: due
provengono dalla Diciotti
Avviata richiesta di asilo

Due dei quattro clandestini trovati nel pomeriggio di giovedì nel cassone di un camion all’autogrill di Cremona in A21 provenivano dalla famosa nave Diciotti. Del resto ancora una settimana fa era emerso che molti dei migranti sbarcati, tutti eritrei, si erano resi irreperibili. Altri erano stati fermati su un pullman diretto a Ventimiglia.

I quattro erano stati trovati intorno alle 14, dopo che un passante aveva avvertito delle voci provenienti dal cassone del camion, con targa bulgara. Gli eritrei si erano nascosti all’interno del mezzo pesante all’altezza di Ventimiglia, convinti che si sarebbe diretto verso la Francia. Invece è finito a Cremona. Sul posto era intervenuta la polstrada che li aveva accompagnati in Questura per l’identificazione.

Due di loro sono risultati essere già colpiti da decreto di espulsione, e sono quindi stati riaccompagnati alla frontiera, mentre per gli altri due sono state avviate le procedure di richiesta asilo. Attualmente sono ospiti di una comunità.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Ma non dovevano stare dai preti?

  • Mirko

    Vieni in Italia clandestinamente, diamo accoglienza di tutto e di più e poi scappi?bene, aereo e a casa subito

  • Pamy

    Eh … già prima i preti lì hanno voluti … poi si sono accorti che mantenerli costava troppo … allora hanno deciso di sbarazzarsene facenodli scappare … ovviamente sono riusciti a raggiungere questa città di m…a che grazie alle sue m…..e istituzioni lì accoglierà a spese di noi c……i cremonesi!!!
    Poi questi clandestini … come al solito … tra qualche mesi ce li ritroveremo davanti alle scuole a spacciare droga ai nostri ragazzi…

    • Graziano Ansaldi

      Ah ah ah che spasso di risposta, non avrei potuto fare di meglio.

  • Pamy

    Evviva il Buonismo …

  • MENCIA

    altri parassiti arrivati a Cremona come se non ce ne fossero abbastanza

  • Lidans

    accidenti…erano quasi riusciti ad andare ad arricchire il caro Macron e sbagliano direzione di marcia…

  • Gianluca

    Alla fine si renderanno conto che quando erano “sequestrati” sulla Diciotti stavano sicuramente meglio. Da quando sono sbarcati invece stanno girando l’Italia inutilmente. Per quanto ovvio nessun altro paese li vuole e se non in modo clandestino non riusciranno ad andare da altre parti.

  • Illuminatus

    Visto che degli immigrati della Diciotti si sono perse le tracce, non vedo come possa rimanere in piedi l’accusa di sequestro di persona a carico del Ministro dell’Interno.