Commenta

'A tu per tu con la ricerca':
il 3 ottobre al Crit le imprese
incontrano i ricercatori

La sede del Crit

Reindustria Innovazione, in collaborazione con il Comune di Cremona – Agenzia Informagiovani, il Comune di Crema, il Comune di Casalmaggiore, la Camera di Commercio di Cremona, il Consorzio Crit, organizza l’evento A Tu per Tu con la Ricerca – Per le imprese che vogliono scoprire le attività di ricerca ed entrare in contatto diretto con uno o più ricercatori, che si terrà mercoledì 3 ottobre alle ore 16 presso il Crit – Polo per l’Innovazione Digitale (Via dell’Innovazione Digitale, 3 – Cremona).

L’edizione di quest’anno, organizzata in occasione della Notte dei Ricercatori 2018, sarà una Matching Session: incontri riservati one-to-one della durata di 15 minuti tra aziende e ricercatori, per approfondire le tematiche di ricerca e instaurare possibili collaborazioni virtuose.

Il programma dell’evento prevede:
• Ore 16: ‘Le ricerche territoriali’ – Presentazione dei ricercatori presenti, dei temi di ricerca e delle possibili applicazioni
• Ore 17-19.30: ‘Matching Session’ – Agenda incontri
• A partire dalle 17.00 si aprirà inoltre un aperitivo di networking.

Le macro tematiche di ricerca sono diversificate e si applicano a diversi settori:
– Sistemi innovativi di depurazione e valorizzazione dei reflui agrozootecnici
– Smart AgriFood, gestione dell’innovazione nei servizi e avvio di nuove imprese in ambito digitale
– Studi di mercato agro-alimentare e analisi sensoriale
– Microbiologia, biotecnologie degli alimenti, caratterizzazione fenotipica e genetica di microorganismi
– Ricerca sulla sostenibilità della filiera agro-alimentare, ricerca su ingredienti, materiali, processi e prodotti
– Robotica cooperativa, modellistica e controllo sistemi meccatronici, robotica aerea, industriale e agricola
– Digital transformation, Industria 4.0 (manifatturiero avanzato), manutenzione predittiva, simulazione e ottimizzazione
– Ricerca operativa per problemi decisionali complessi e modelli matematici
– Sicurezza informatica, analisi automatica dei segnali per applicazioni biomedicali

© Riproduzione riservata
Commenti