Commenta

Il 20 settembre a Cremona il
Roadshow 'Italia per imprese,
con PMI verso mercati esteri'

Il prossimo 20 settembre Cremona ospiterà la sesta tappa prevista per il 2018 del Roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri”: le istituzioni e le organizzazioni imprenditoriali incontreranno le aziende per riflettere e confrontarsi su temi, servizi e strumenti a sostegno dell’internazionalizzazione. Il Roadshow è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e C.I. e organizzato da ICE-Agenzia in collaborazione con la Camera di Commercio di Cremona, partner territoriale dell’iniziativa.

Il Roadshow intende fornire strumenti e servizi che consentano alle imprese di vincere la sfida dei mercati globali e di realizzare nuove opportunità di espansione all’estero. In questo modo si punta ad aumentare il numero delle imprese che esportano stabilmente o che si affacciano per la prima volta sui mercati esteri.

Nel primo trimestre 2018 le esportazioni della Lombardia hanno registrato un andamento molto positivo, con una crescita del 7,9%, al di sopra della media nazionale (+3,3%). Gli aumenti percentuali più rilevanti riguardano gli Aeromobili, veicoli spaziali e relativi dispositivi (+262,9%), i prodotti medicali e farmaceutici (+32,3%), la metallurgia (12,3%) e alcuni comparti della metalmeccanica.

Nello stesso periodo, le esportazioni cremonesi sono aumentate ad un ritmo ancora più sostenuto (+11,3%). A livello settoriale la metallurgia predomina, rappresentando il 34% dell’export cremonese, e una crescita del 10,9%, seguono i prodotti chimici, il 14% dell’export e una crescita particolarmente elevata (+22,6). Cresce invece più lentamente l’export degli altri due principali settori: industria alimentare (+0,2%) e metalmeccanica (+3,5%).
I principali mercati di destinazione sono in ambito UE: in particolare, la Germania risulta essere il primo mercato di destinazione dei prodotti cremonesi, con oltre il 18%.
Tra i mercati extra UE figurano gli Stati Uniti e la Svizzera soprattutto per quanto riguarda le vendite di tubi e cavi in acciaio e di macchine per impiego speciale.

L’evento si svolgerà presso la Camera di Commercio di Cremona in via Baldesio, 10 – con registrazione dei partecipanti alla sessione seminariale e agli incontri individuali a partire dalle ore 8:30.
Dalle 09:15 alle 10:40 circa si entrerà quindi nel vivo dei lavori: l’introduzione sarà a cura di Gian Domenico Auricchio, Presidente della Camera di Commercio di Cremona, cui seguirà la panoramica sullo scenario internazionale offerta da Claudio Colacurcio, Prometeia Specialist. Per gli strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione, dopo il proprio intervento, Paolo Bulleri, Responsabile Segreteria Tecnica della Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi del Ministero dello Sviluppo Economico, modererà gli interventi successivi dei rappresentanti di MAECI, ICE e SACE SIMEST:
Stefano Nicoletti, Capo Ufficio Internazionalizzazione delle Imprese del Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Antonino Laspina, Direttore Ufficio di Coordinamento Marketing di ICE–Agenzia, Carlo de Simone, per SACE SIMEST – Gruppo CDP – Responsabile Servizio Marketing Territoriale SIMEST.

Dalle 11:00 alle 17:00, gli imprenditori potranno partecipare agli incontri individuali con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti, per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata.

Il Roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all’ICE-Agenzia e a SACE SIMEST, l’evento si avvale della collaborazione delle Regioni, di Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia e dell’Alleanza delle Cooperative.

© Riproduzione riservata
Commenti