Commenta

Secondo la polizia
del Niger padre
Maccalli è vivo

Padre Gigi Maccalli è vivo. A dirlo è il settimanale ‘Il Nuovo Torrazzo’, giornale della Diocesi di Crema, che riporta il contenuto di una telefonata ricevuta da padre Andrea Mandonico della Sma. Il sacerdote ha infatti ricevuto martedì sera una telefonata dal vescovo di Niamey, il quale gli ha trasmesso le rassicurazioni della polizia del Niger, convinta che il sacerdote sia vivo. Secondo gli inquirenti, la speranza è che i rapinatori si facciano sentire a breve per iniziare le trattative. Intanto alle 21 di mercoledì sera si terrà una veglia di preghiera nella chiesa parrocchiale di Madignano, alla presenza di don Giovanni Rossetti e dei parenti di don Gigi.

Il sacerdote, 56 anni, è stato rapito notte tra il 17 e il 18 settembre a Bomoanga a 125 chilometri dalla capitale Niamey, capitale del Niger. I rapitori sono arrivati armati, in sella alle motociclette e hanno fatto irruzione nella missione, sparando in aria con i mitra, per poi portare via il sacerdote, dopo avergli rubato computer e cellulare.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti