Commenta

Degrado al quartiere Sabbie,
Canale e Burgazzi: 'Che fine
ha fatto il progetto di Aler?'

Situazione di forte degrado degli alloggi situati in via Fratelli Bandiera, nel quartiere noto come ‘Le Sabbie’: a rispondere alle sollecitazioni dei residenti, sono i consiglieri comunali Santo Canale e Luca Burgazzi, che hanno presentato al Comune un’interrogazione a risposta orale, che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale.

“Considerata la particolare situazione del quartiere Sabbie, più precisamente degli alloggi situati in Via Fratelli Bandiera, è stato richiesto l’intervento dell’Azienda per l’edilizia residenziale di Brescia, Cremona e Mantova, affinchè disponga delle risorse e degli interventi necessari al miglioramento delle condizioni degli abitanti e, più in generale, del quartiere” evidenziano i consiglieri. 

Il problema, per i due consiglieri, riguarda l’Aler, che nel gennaio 2017 aveva inserito la ristrutturazione di due palazzine in via Fratelli Bandiera, in particolare i civici 3 e 5 per n.18 appartamenti complessivi, all’interno di un piano di intervento sul territorio di circa 8 milioni di Euro, previsti per l’anno 2017, con un’operazione da oltre 3 milioni di euro.

Lavori che però non sono mai partiti. “Ad oggi, alla perdurante situazione di difficoltà e disagio e all’inosservanza degli impegni presi per la ristrutturazione degli alloggi in oggetto, si aggiungono condizioni igieniche precarie (presenza di topi, avvistamenti di nutrie, invasione di piccioni) e circostanze di pericolo (recinzioni e transenne pericolanti ed usurate dal tempo)” evidenziano i consiglieri, che chiedono a sindaco e Giunta “Se Aler abbia chiarito e confermato l’intervento strutturale dell’edificio” e “Se Aler abbia definito la nuova tempistica dello stesso”.

© Riproduzione riservata
Commenti