Commenta

Il welfare del domani nel
convegno della fondazione
Città di Cremona

Domani, sabato 6 ottobre, presso la sede della Fondazione Città di Cremona in piazza Giovanni XXIII nella ambito della festa annuale della Fondazione, si  parlerà delle nuove prospettive di assistenza nel convegno “Nuovo welfare: costruire relazioni oltre i muri” (ore 10 – 12,30). Introducono Uliana Garoli, presidente Fondazione, Emilio Arcaini, presidente di Cremona Solidale, Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona. Seguiranno gli interventi specialistici di Emilio Tanzi, direttore generale Cr Solidale, Roberta Barilli, coordinatrice sociale della stessa Cr Solidale, Mauro Ferrari. Perno della riflessione sarà la sperimentazione avviata da circa un anno grazie al protocollo Comune – Fondazione – Cremona Solidale nel complesso di via XI febbraio 60, dove sempre più si sta mettendo in pratica l’integrazione di servizi e attività quali centro diurno Barbieri, residenza protetta, centro sociale anziani Fornaciari, nella prospettiva di una sempre maggiore apertura verso gli altri soggetti limitrofi, a cominciare dalle molteplici attività del ‘Civico 81’. La Fondazione, proprietaria dello stabile, è impegnata nella ristrutturazione dell’intera ala lato strada  dell’edificio, per ampliare la disponibilità di alloggi protetti di ulteriori 10 oltre ai 40 realizzati negli anni Ottanta, oltre a ricavarvi la nuova sede per la comunità di disabili gravi.

In concomitanza con il convegno si aprirà il mercatino benefico degli oggetti  dell’eredità Somenzi, un’occasione per vedere ed opzionare i ciondoli Dodo di diverse dimensioni, i pezzi di argenteria (alcuni dei quali realizzati su disegni dello stesso Somenzi), gioielli, soprammobili di pregio. Chiunque fosse interessato potrà recarsi presso la Fondazione Città di Cremona durante i seguenti orari: lunedì – venerdi ore 9-12.30/15-16.30; sabato 6 ottobre  9 – 12 e 15 – 17; sabati 13 e 20 ottobre ore 9 – 12.

Momento conclusivo della festa sarà, venerdì 12 ottobre alle ore 11, sempre a Palazzo della Carità, la cerimonia di consegna dei premi alla memoria di Attilio Barbieri, riconoscimenti per un importo complessivo di 7.000 euro. La Festa della Fondazione Città di Cremona è iniziata la scorsa settimana con la mostra sugli schizzi cremonesi dell’artista Anselmo Bucci, giurato del Premio Cremona negli anni 1939 -1941, curata da Tiziana Cordani e in corso fino a gennaio 2019 a palazzo della Carità. Mercoledì 3 ottobre chiesa di San Michele Vetere gremita per il concerto Beatus Vir, che ha visto protagonisti coro Costanzo Porta e Cremona Antiqua diretti dal maestro Antonio Greco.

© Riproduzione riservata
Commenti