Un commento

Basket, domenica debutto
casalingo per la Vanoli
di Sacchetti contro Avellino

Saranno due formazioni cariche d’entusiasmo quelle che si affronteranno domenica pomeriggio alle 17 al Palaradi nella seconda giornata nel campionato di serie A1. Vanoli Cremona e Sidigas Avellino sono reduci da prestazioni vincenti: i biancoazzurri in trasferta a Trento mentre gli irpini in doppia versione, in campionato contro Cantù ed in Fiba Champions League contro il Novgorod in Russia dopo due tempi supplementari.

Il team di coach Sacchetti dovrà dimostrare davanti ai suoi calorosi tifosi che la vittoria in trentino non è stato “un fuoco di paglia”. C’è grande fiducia nei propri mezzi. Sarà fondamentale avere una giusta concentrazione per tutto il match. Si dovranno bilanciare i tiri dalla lunga distanza, in particolare da tre punti, con quelli “dalla breve” e non disunirsi alla prima difficoltà. La squadra dovrà mantenere i piedi saldi a terra e lottare con coraggio e determinazione. Mathiang sarà chiamato ad esprimere una maggiore concretezza e non perdersi strada facendo durante i quaranta minuti. Per il sodalizio biancoverde che in coppa ha evidenziato giocoforza l’utilizzo di 6-7 giocatori, l’unica incognita vera e propria per il coach serbo Vucinic sarà la presenza di Luca Campogrande alle prese con problemi muscolari, mentre sembra rimandato ancora l’esordio del nostro ex Luca Campani. In chiave ex biancoazzurri nell’Avellino militano Lorenzo d’Ercole e Ariel Filloy. Trovare la via del canestro per la Sidigas non sembra essere un problema, soprattutto se in squadra gioca anche Cole che oltre a realizzare canestri pesanti, riesce a far segnare i compagni, fornendo loro magnifici assist. Funziona benissimo l’intesa con Costello soprattutto nei pick-n-roll . N’diaye è l’unico vero centro puro presente nel roster. Altri giocatori di rilevante livello per gli ospiti sono Caleb Green, Nichols, Sykes elementi in grado di cambiare in qualsiasi momento il volto della partita.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    Avellino super squadra sara’ una bella battaglia