Un commento

Vanoli ancora vincente:
94-88 al PalaRadi
contro Avellino

VANOLI CREMONA –SIDIGAS AVELLINO 94-88

Parziali 26-23, 42-44, 68-69

VANOLI CREMONA: Sauders 14, Gazzotti 2, Diener 11, Ricci 13, Demps 4, Ruzzier, Portannese, Mathiang 13, Boccasavia ne, Crawford 23, Aldridge 14. All. Sacchetti

SIDIGAS AVELLINO: Guariglia ne, Green 23, Nichols 6, Costello 11, Filloy 9, Campani ne, Sabatino, D’Ercole 6, Sykes 17, Cole 10, Spizzichini, Ndiaye 6. All. Vucinic

La Vanoli Cremona versione killer instinct tra l’entusiasmo generale de lPalaRadi ha superato la Sidigas Avellino 94-88. L’ha fatto nel momento in cui gli ospiti hanno dato segnale di cedimento pensando di avere in tasca la vittoria.

La sensazione era questa tra i tifosi biancoazzurri al 35′, sul 74-83 per gli irpini, con Green e Sykes che sembravano inarrestabili. Proprio in questo frangente si è evidenziato il grande carattere e la determinazione del team di Sacchetti che non aveva per niente gettato la spugna. Crawford ed una “Bomba” di Ricci hanno riaperto i giochi al 37’ sul 82-83.85-85 al 38’ con Ricci ancora protagonista con azione da tre punti 88-85. Scivola Sykes sulla linea di fondo in attacco e la Vanoli Cremona in replica infila il 90-85.

Diener con freddezza dalla lunetta mantiene inalterato il distacco ed in pratica chiude il discorso. Il tiro da tre punti non ha funzionato benissimo per i padroni di casa (7 su 28) ma essi hanno sopperito con canestri dalla media distanza (24-43 da due punti) ed i tiri liberi (25 su 30) subendo complessivamente 21 falli. Avellino ha si mostrato fisicità e qualità in parecchi suoi giocatori ma non ha saputo frenare i cambi di velocità di una vanoli Cremona mai doma. Sabato al PalaRadi, Diener e compagni riceveranno alle 20.30 Cantù.

Marco Ravara

Fotoservizio Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    grandissima VANOLI