Commenta

StradivariFestival: Spivakov
e i Virtuosi entusiasmano
l'auditorium del MdV

Dal brioso Vivaldi all’impegnativo Shostakovich, per passare dalle frizzanti melodie di Boccherini e dalle bellissime sinfonie di Haydn: un concerto poliedrico ed entusiasmante quello che ha chiuso la VI edizione dello StradivariFestival, con l’esibizione di Vladimir Spivakov e dei Virtuosi di Mosca.

Un’ensemble di grande talento e qualità, che ha strappato ovazioni ed acclamazioni a un pubblico decisamente entusiasta fin dalle prime note, con il concerto per violino in mi minore di Vivaldi in cui Spivakov si è esibito come violino solista.

Molto apprezzata anche l’esibizione della virtuosa pianista Alexandra Stychkina, che appena 14enne ha eseguito mirabilmente il Concerto per pianoforte e orchestra in re maggiore di Haydn.

Molti anche i bis, abbondantemente richiesti dal pubblico sul finale, quando il direttore ha chiuso in bellezza con ben quattro bis:la serenata di Haydn, con Spivakov al violino, il Preludio in re di Shostakovich, l’Intermezzo dal Don Giovanni di Gluk e il Libertango di Astor Piazzolla.

lb

Fotoservizio Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti