2 Commenti

Orti abusivi accanto
a quelli sociali: il Comune
impone lo sgombero

Nelle prossime settimane partirà dal Comune una lettera indirizzata a chi, tra i titolari degli orti sociali, ha sconfinato senza permesso su terreni pubblici adiacenti. Gli abusivi avranno tempo sessanta giorni per rientrare negli spazi loro assegnati e lasciare sgombri i terreni non autorizzati, dopodichè partirà una serie di misure da parte dell’amministrazione. Su segnalazione dei presidenti di quartiere gli uffici comunali hanno fatto una serie di sopralluoghi atti ad accertare l’abusivismo, che hanno fatto emergere una diffusa situazione di irregolarità. Si tratta di prolungamenti e di spazi di terreno di proprietà comunale chiusi con cancelletti dove sono state posate addirittura nuove pavimentazioni o dove sono stati creati anche orti, una situazione che potrebbe degenerare e alla quale il Comune ha deciso di porre rimedio. Della partita si sta occupando l’assessore al patrimonio Andrea Virgilio. s.gal

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Ottimo, e a quando lo sgombero dei centri sociali?

  • Fede

    e gli orticelli di via dei ciliegi sulla pista ciclabile che collega via giordano alla pista che porta al Bosco ex parmigiano??quelli non sono abusivi??costruire su area demaniale senza permesso è lecito??