Commenta

Influenza, al via la stagione
delle vaccinazioni: gratis
per le categorie a rischio

Con la stagione che ha ormai virato con decisione verso temperature più basse, è il momento di pensare alle vaccinazioni. A questo proposito, nei mesi di novembre e dicembre, su tutto il territorio dell’Ats della Val Padana, sarà possibile aderire alla vaccinazione antinfluenzale gratuita rivolta a tutte le persone appartenenti alle categorie a rischio; la campagna vaccinale proseguirà fino ad esaurimento delle scorte.

L’influenza è una malattia acuta respiratoria dovuta all’infezione da virus influenzali e rappresenta un problema di sanità pubblica rilevante a causa sia dell’elevata contagiosità nella popolazione sia delle possibili complicanze che possono insorgere, in particolare nei soggetti a rischio. La vaccinazione anti-influenzale è il mezzo disponibile più efficace e sicuro per prevenire la malattia ed è appunto raccomandata agli ultra sessantacinquenni e alle persone a rischio di complicazioni secondarie a patologie.

Le persone alle quali viene raccomandata ed offerta gratuitamente la vaccinazione sono: anziani (età pari o superiore a 65 anni); bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi ed adulti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza; bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale; donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza; persone residenti presso strutture socio-sanitarie per anziani o disabili; medici e personale sanitario di assistenza, personale di assistenza in case di riposo ed anziani a domicilio, volontari dei servizi sanitari di emergenza (le revisioni sistematiche hanno dimostrato che proprio in questo gruppo vi è evidenza di efficacia, anche ai fini della limitazione complessiva nella diffusione del contagio tra la popolazione); persone conviventi con soggetti portatori di patologie e che non possono essere vaccinati; personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali (suini e volatili) che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.

Per poter fare la vaccinazione antinfluenzale bisogna rivolgersi al proprio medico o pediatra di base o alle Asst di Crema e Cremona.

I calendari vaccinali della Vaccinazione antinfluenzale 2018/2019

• Asst di Crema
– Vaccinazioni Adulti – Via Gramsci, 13 – Dal 5 Novembre al 6 Dicembre
Lunedì dalle 13.30 alle 15.30
Martedì e Giovedì dalle 08.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30
– Vaccinazioni Pediatriche – Via Meneghezzi, 14 – Dal 9 Novembre al 7 Dicembre
Tutti i Venerdì dalle 08.00 alle 12.30 – Solo su appuntamento chiamando allo 0373-218575 dal lunedì al giovedì dalle 14.00 alle 15.30.

Contatti per informazioni Tel. 0373-218577 (dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 12:00)
E-mail vaccinazioni@asst-crema.it

• Asst di Cremona
– Vaccinazioni Adulti
Cremona – Via S. Sebastiano, 14 (Palazzina Associazione Diabetici) – Dal 5 Novembre al 14 Dicembre
Dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30
Casalmaggiore – Via Azzo Porzio 73 – Dal 6 Novembre al 11 Dicembre
Tutti i martedì dalle 15.30 alle 16.30
– Vaccinazioni Pediatriche
Cremona – Via Belgiardino,6 (Palazzina A ambulatorio 11) – Dal 5 Novembre al 14 Dicembre
Tutti i Mercoledì dalle 14.00 alle 16.00 – solo su appuntamento chiamando allo 0372-497507
Casalmaggiore – Via Azzo Porzio 73 – Dal 6 Novembre al 11 Dicembre
Tutti i martedì dalle 14.00 alle 15.30

Contatti per informazioni Tel. 0372-497507 – 0375-284173 – E-mail vaccinazioni@asst-cremona.it

© Riproduzione riservata
Commenti