Cronaca
Commenta3

Incendio, indaga la Scientifica Il video della nube nera che ha avvolto per un'ora la città

Nube di fumo su Cremona

Sembra la scena di un film horror: il Torrazzo di Cremona avvolto da una nube di fumo nerissimo. Intanto si indaga sulle cause dell'incendio di ieri alla discarica, non si esclude l'ipotesi di dolo.Tutte le info nel nostro tg delle 13:30......(immagini di Matteo Sessa)

Pubblicato da Cremona1 su Venerdì 26 ottobre 2018

Anche la Polizia Scientifica è al lavoro a San Rocco, dove ieri pomeriggio si è sprigionato l’incendio nel comparto della piattaforma dove vengono stoccati i rifiuti plastici. Come già avvenuto ieri da parte della Polizia Locale, si va alla ricerca di tracce lasciate da chi avrebbe potuto innescare le fiamme, ipotesi plausibile, quella del dolo, considerato che il tutto è avvenuto dopo l’orario di chiusura della piattaforma dove vengono stoccati i materiali da avviare a riciclo.

Spesso in discarica si sono verificate liti e risse tra gruppi di persone che tentano di accaparrarsi i materiali  conferiti.  Un ambiente non del tutto tranquillo, nonostante la presenza a fasce orarie della Polizia Locale e della vigilanza privata.

Sul fronte ambientale non cessano le preoccupazioni dei cremonesi su quello che si è respirato ieri, come testimoniano i commenti sui social e agli articoli apparsi in queste ore sul web. Il fumo nero che ha avvolto la città a partire dalle 18 ha comprensibilmente fatto scattare un forte allarme sociale, che persiste nonostante l’Arpa abbia rassicurato sugli inquinanti monitorati, ossia Pm10, ossidi di azoto, ossidi di zolfo ma non, ad esempio, la diossina, considerata la durata relativamente breve dell’incendio.

© Riproduzione riservata
Commenti