Un commento

Distretto Liuteria, il
Quartetto di Cremona
testimonial d'eccezione

Il punto sul distretto culturale della liuteria presentato questa mattina in Comune. “Il Quartetto di Cremona testimonial del Distretto culturale della liuteria. Presentazione di attività e prospettive del ‘laboratorio diffuso’ tra artigianato, storia, musica e scienza”, questo il titolo dell’incontro in cui hanno relazionato Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona,  Simone Gramaglia, Cristiano Gualco, Paolo Andreoli e Giovanni Scaglione del Quartetto di Cremona, Virginia Villa, Direttore del Museo del Violino,
Marco Malagodi, del laboratorio “Arvedi” dell’Università di Pavia, Riccardo De Lucia, del laboratorio del Politecnico.

“Siamo orgogliosissimi che il Quartetto di Cremona sia testimone e testimonial del Distretto culturale di liuteria – ha commentato il Sindaco Gianluca Galimberti prima di illustrare i risultati e le prospettive del Distretto – perché questa sinergia rappresenta esattamente i tre pilastri di questo progetto: trasmettere il sapere, innovare il sapere e l’incontro straordinario tra il liutaio e il musicista che genera nuova creatività e nuova musica. Grazie al Quartetto, alle istituzioni e alle fondazioni coinvolte, grazie ai liutai che hanno aderito al Distretto. E’ insieme la fine e l’inizio di un percorso che continuiamo con impegno, passione, entusiasmo e competenza. Insieme!”.

Guarda il servizio di Federica Priori

Immagini Sessa

IL DISTRETTO DELLA LIUTERIA, QUALCHE NUMERO

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Per te caro sindaco è la fine di un percorso, stai sereno…