Commenta

Maltempo, treni nel caos:
soppressioni e ritardi
infiniti tra lunedì e martedì

Il maltempo non ha risparmiato neanche i pendolari, che tra lunedì e martedì si sono trovati nell’ennesima situazione paradossale. I problemi peggiori si sono registrati naturalmente il lunedì sera, con il maltempo al culmine e le linee ferroviarie completamente in tilt. Sulla Milano-Cremona-Mantova un guasto agli impianti di circolazione ha provocato una serie di ritardi, tra cui quello di ben 84 minuti del convoglio Cremona-Piadena delle 17.37.

Lungo la Cremona-Treviglio ancora peggio, con due treni soppressi e gli altri in ritardo fino a 60 minuti. Ritardi di circa mezz’ora, invece, lungo la Brescia-Cremona, sempre a causa di guasti legati al maltempo.

Sulla Cremona-Treviglio, peraltro, i problemi sono proseguiti anche nella mattina di martedì, a causa del guasto a un passaggio a livello tra le stazioni di Caravaggio e Casaletto Vaprio. Ha così accumulato 55 minuti di ritardo il Treviglio-Cremona delle 8.07, altri 40 minuti per il Cremona-Treviglio delle 9.41, e la soppressione del convoglio delle 9.07 da Treviglio e del corrispondente delle 10.41 da Cremona.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti