Commenta

Da venerdì 9 dialetto
protagonista al
Teatro Monteverdi

A partire da venerdì 9 novembre alle 21.00 si terranno al Teatro Monteverdi in via Dante a Cremona quattro serate di divertimento e spensieratezza con la rassegna di commedie dialettali recitate da varie compagnie composte da attori amatoriali, ma esperti e di spessore, che da parecchi anni si cimentato in questo particolare settore di teatro-spettacolo. Il festival ha sempre riscosso negli anni scorsi grande successo e folta partecipazione di pubblico. Si gusteranno quei sapori dei nostri idiomi espressivi, popolari, così cari a tutti. L’ingresso sarà ad offerta libera e il ricavato verrà devoluto all’Associazione MEDeA Onlus.

Il dialetto nasce alle radici di un luogo e ne identifica l’appartenenza. Una lingua formatasi nei mestieri, nelle tradizioni locali e nella vita quotidiana, per esigenza di dare una nuova forma alle parole. Il dialetto è l’espressione di un popolo, è una spugna che assorbe fatti, episodi, luoghi, persone e che poi li restituisce con profilo e identità precisi, ma soprattutto con un’anima. Le serate saranno presentate da Michelangelo Gazzoni e l’onore dell’apertura spetterà al gruppo musicale ‘I Crauti’ con le esilaranti parodie di canzoni del nostro territorio. Il secondo appuntamento è fissato per il 16 novembre con il gruppo ‘I Malgiost’ che metterà in scena ‘Noot prima dei matrimoni’.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti