59 Commenti

Striscione razzista: solidarietà
alla Caritas anche da Pax
Christi e Acli cremonesi

Dopo la vicenda dello striscione dai toni razzisti apparso la mattina di sabato sulla facciata della casa dell’accoglienza, non sono mancate le reazioni di sdegno e di solidarietà nei confronti di chi da anni gestisce la struttura.

La Tavola della pace di Cremona esprime piena solidarietà alla Caritas diocesana e condanna l’azione di chi in modo anonimo e vile ha tentato di sporcare l’immagine e il ruolo della Casa dell’accoglienza appendendo alle sue finestre uno striscione razzista di stampo fascista” fa sapere l’associazione in una nota, proponendo una mobilitazione civile e nonviolenta, “una manifestazione cittadina di tutti i democratici cremonesi” scrive la nota. La data verrà decisa dall’assemblea della Tavola della pace convocata per mercoledì 7 novembre alle 18.30 presso la sala del Forum del Terzo Settore”. “In democrazia le diverse posizioni devono confrontarsi alla luce del sole e non nascondersi nell’ombra puntando a creare un clima di odio e intolleranza verso chi opera a sostegno dell’integrazione degli immigrati e garantisce così più sicurezza nelle nostre comunità locali” conclude la nota.

Anche il gruppo consiliare Fare Nuova la Città interviene sulla vicenda: “Lo striscione comparso nottetempo  sulla Casa dell’ Accoglienza è gravissimo, segno di una visione parziale e inaccettabile della realtà che stiamo vivendo ed espressione di intolleranza, odio, razzismo” si legge in una nota. “Le persone che si riconoscono in Fare Nuova la Città condannano in modo forte e netto i gravissimi episodi che hanno portato all’omicidio di Desiree e di Pamela: sono episodi nei quali ci troviamo di fronte ad inumana brutalità ! Auspichiamo che i responsabili vengano assicurati alla giustizia ed abbiano pene esemplari!”.

“Ma non dimentichiamo – prosegue – nemmeno le storie come quella di Jessica e Alba Chiara, uccise nei mesi scorsi all’interno di vicende altrettanto tristi e brutali che con l’immigrazione non hanno nulla a che fare. Per questo non possiamo passare sotto silenzio episodi come quello accaduto alla Casa dell’Accoglienza. L’immigrazione non uccide, anzi può essere un elemento di ricchezza per tutti, se ben gestita e valorizzata. Invece uccidono l’ignoranza, il pregiudizio, l’intolleranza: si, certo, uccidono il nostro futuro, uccidono la speranza di una pacifica convivenza. Noi non possiamo accettare e permettere questo! Esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà alla Casa dell’Accoglienza e a tutti coloro che, con fatica ed impegno, a nome della Carità della Diocesi, in quel luogo si stanno impegnando a favore di tutti”.

Forte indignazione per quanto accaduto anche da parte delle Acli provinciali. “Esprimiamo totale solidarietà al direttore della Caritas don Pezzetti, agli operatori e ai volontari che ogni giorno danno risposte di vita  a persone cremonesi e stranire in difficoltà e con sofferenze” commenta l’associazione in una nota. “Grati per l’onda di umanità che la Caritas da sempre riversa sul territorio ci impegniamo a sostenerne e difenderne l’operato. A coloro che si sono nascosti nel buio della notte per lanciare una vile provocazione rispondiamo con il fermo impegno a difendere i diritti di tutti, specialmente dei più deboli. La nonviolenza attiva è la risposta che non indietreggia davanti alle intimidazioni e non viene mai meno dal costruire una società umana e inclusiva. A quanti hanno esposto lo striscione diciamo: restate umani!”.

La vicenda dello striscione, che ha scatenato commenti di ogni parte politica anche sui social, colpisce ancora di più a fronte del fatto che nei prossimi giorni la Casa dell’Accoglienza celebrerà il 30esimo anniversario di fondazione. Sul tema è voluto intervenire anche Matteo Piloni, consigliere regionale in quota Partito Democratico: “Un gesto vile e provocatorio da parte di  formazioni di estrema destra che ha l’unico obiettivo di fomentare un clima d’odio pericoloso. Paragonare quanto accaduto a San Lorenzo con il lavoro di integrazione che, ogni giorno, viene svolto dalla Caritas non è solo ignoranza, ma una precisa volontà di creare intolleranza. Questi gesti preoccupanti devono essere condannati da tutti. Piena solidarietà a Don Antonio Pezzetti e a tutti i volontari della casa d’accoglienza di Cremona”.

La vicinanza alla Caritas cremonese non è mancata nemmeno da parte del movimento internazionale per la pace Pax Christi attraverso una nota che l’esponente cremonese Giovanni Fusar Poli ha diffuso: “Pax Christi Cremona esprime tutta la sua solidarietà alla Caritas per quanto avvenuto nella notte tra venerdì e sabato. Il tentativo di stravolgere l’ordine dei valori umani non avrà successo. L’attribuire a tutti gli immigrati l’aberrante crimine di cui sono responsabili alcune singole persone rivela l’assurdità del razzismo: ragionando allo stesso modo si dovrebbe dire, ad esempio, che i mariti ed i fidanzati italiani sono assassini vista la percentuale di femminicidi compiuti dai partner nel nostro paese. E le condanne recenti per ‘ndrangheta ci dicono che i nostri vicini sono tutti mafiosi?”. “Rigettimano – concludono dal movimento – con estrema fermezza il clima d’odio che fomenta la disumanizzazione della società: il nostro impegno rimane quello di costruire legami di pace e di solidarietà fra le persone e soprattutto fra i più deboli ed indifesi. Per restare umani. Su questo cammino la Caritas con la casa dell’Accoglienza da sempre indicano la strada da seguire e quindi ha ed avrà tutto il nostro sostegno”.

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Mirko

    E quando faremo una manifestazione pacifica nei confronti di chi imbrattano i muri delle case private con scritte comuniste e/o anarchiche? Qua si tratta di uno striscione removibile a differenza di coglio.i che usano bombolette

    • Illuminatus

      Concordo alla grande.

      • L’algerino

        Una domanda
        Siete contro questo striscione?
        Illuminatus mirko

        • Illuminatus

          Io sono contro l’inciviltà ed ogni forma di illegalità. Non condivido il sistema dei due pesi e le due misure. Sono contro chi viene in Italia e, da ospitati, delinque.

          Sono a favore di ogni misura che possa favorire la pace ed il benessere. E’ sufficiente?

        • Mirko

          Uno striscione che si poteva evitare tanto come le scritte anarchicocomuniste sui muri

        • Roberto

          io no, preferisco essere contro chi stupra, ruba e uccide! Eravamo il bel paese e ora siamo l’Africa in miniatura

          • Mario Rossi SV

            Direi più un enorme campo profughi, le cui spese ricadono su di noi.

          • maria

            condivido il tuo pensiero

    • L’Alter Ego – Autumn Edition

      Quindi va tutto bene. Ok.

  • Pamy

    Le ultime 2 volte, poche settimane fa’, che è stata danneggiata la sede della Lega di Cremona, da parte dei nullafacenti dei centri sociali, nessuno si è scandalizzato dell’accaduto anzi … da parte della sinistra buonista e radical schic sono piovute solo critiche nei confronti dei leghisti, colpevoli di “seminare” odio vs i “poveri” extracomunitari falsi profughi (clandestini per intenderci!!!).
    Nessuno mi pare, si sia indignato più di tanto e nessuno ha proposto manifestazioni di solidarietà! … come al solito due pesi e due misure diverse!
    Poi non si lamentino … i sinistri … se si stanno estinguendo ovunque! … E speriamo che nel 2019 vengano spazzati via anche da Cremona, in occasione delle prossime elezioni amministrative!!!

    • L’Alter Ego – Autumn Edition

      Ottimi progressi e discreto uso dei punti esclamativi. Ora però devi usare anche le parole “Rolex”, “Anti-Italiani” e “ONG” e poi avrai completato il training.

      • Illuminatus

        Commento davvero dal contenuto scadente ed inutile.

        • L’Alter Ego – Autumn Edition

          Non mi aspettavo che ne cogliessi l’ironia, sta tranquillo.

      • Pamy

        Evidentemente per dare questa risposta … vuol dire che ti senti parte della categoria!!!

    • Mirko

      Concordo in tutto quello che hai detto

    • Italiana

      NESSUNO mai si metterebbe a difendere un partito che fa dell’odio la sua ragione di esistere. È troppo difficile da capire?

      • Rosso Verdi

        Ha parlato il premio Nobel dell’AMORE (a spese altrui)…

      • Mirko

        Le vorrei ricordare che i compagni comunisti hanno fatto più morti del fascismo e del nazismo messi insieme

        • Andrea

          Su questo siete un disco rotto però: se uno dice che non vuole il fascismo gli ricordate sempre quanti morti ha fatto il comunismo (tra l’altro a migliaia di km da qua). Ma chi sta dicendo che vogliamo il comunismo? io non voglio nessuno dei due, solo che di fascismo vedo il pericolo, di comunismo sinceramente no. E se vedi una minaccia comunista dimmi dove o leggiti bene il concetto di comunismo.

      • Pamy

        Bene … allora difendiamo le “bestie” che hanno ucciso e stuprato quelle due povere ragazze!!! … volete o no capire che con gli africani, specialmente quelli arrivati negli ultimi anni ( i falsi profughi per intenderci …) non potrà mai esserci integrazione?! … questi sono venuti qui solo per farsi mantenere a sbafo da noi … non hanno voglia di fare nulla (nemmeno i cosidetti lavori socialmente utili proposti dal comune …) e la maggior parte di loro si guadagna i soldi vendendo droga davanti alle scuole, irretendo e molestando ragazzine per tentare di abusarne!!
        Perfino i loro compaesani arrivati in Italia anni fa’ con regolare permesso di soggiorno e la voglia di lavorare pensano, come la maggioranza degli italiani, che la gestione scellerata del fenomeno migratorio, messa in campo da questa sinistra antiitaliana e sorosiana negli ultimi sette anni sia stata un disastro!!!
        Quindi concludendo, se così come dice Lei la Lega continua a seminare odio e intolleranza, mi spiega allora come mai la gente continua a votarla aumentandone i consensi?!… invece altri partiti, di cui presumo Lei sia una simpatizzante, continuano a perdere, rischiando di sparire definitivamente dallo scenario politico?

        • Franco Ferrari

          Finora è stata applicata la legge BOSSI-FINI, famosi sinistri……

          • Pamy

            … che in più occasioni é stata modificata e annacquata dai famosi “sinistri” … vedi la cancellazione del reato di “clandestinità” …

          • L’Alter Ego – Autumn Edition

            Si certo. Ci puoi dire in quale provvedimento è stato cancellato?

          • Pamy

            Ricordo che nel gennaio 2016, l’allora ministro della giustizia Orlando voleva cancellare il reato di clandestinità per decreto … se il Governo di allora ha fatto retromarcia è perché aveva paura di trovarsi gli italiani per strada in rivolta!!!

          • L’Alter Ego – Autumn Edition

            Che è già diverso da quello che hai affermato prima. Il che denota lo spessore sei tuoi interventi. Nel frattempo ricordo che la giustizia è ingolfata perché il reato esiste ancora eccome e convive con l’obbligatorietà dell’azione penale (cosa non presente in molti dei paesi dove “anche lì esiste il reato di clandestinità”). Ma si sa, meglio catturare i pericolosi negri che osano calpestare l’italico suolo che gli evasori che invece pare godano dei favori del felpato.

          • Pamy

            Il paragone non sta in piedi … cosa c’entrano gli evasori con i reati efferati di cui si sono macchiati questi animali? … è ovvio che anche gli evasori andrebbero perseguiti … il problema vero è che non puoi dare accoglienza e ospitalità a tutto il terzo mondo quando ci sono 5.000.000 di cittadini italiani che vivono in estrema povertà e non percepiscono neanche un sussidio … mentre invece x gli sbarcati sono previsti 35 euro al giorno ( che speriamo vengano tagliati!!!) per vitto e alloggio anche in strutture alberghiere ….
            In Italia già non c’è lavoro x gli italiani e dobbiamo pure accollarci tutto il resto del Mondo?!

          • L’Alter Ego – Autumn Edition

            Si sono macchiati del grave reato di essere stranieri nati in posti meravigliosi come l’africa sub sahariana. Inoltre se tagli i 35 euro secondo te questi pensano “ah, va beh, allora torniamo a casa” oppure cercano di procurarsi da mangiare in modi poco leciti? La verità è che Salvini se ne guarda bene dal risolvere il problema in quanto carburante per la sua perenne campagna elettorale.

          • Illuminatus

            Il governo Renzi (PD) ha depenalizzato una quantità di reati, sostituendo il carcere con l’ammenda, che ovviamente non potrà essere mai riscossa dai clandestini essendo essi nullatenenti.

            Di conseguenza, il delinquente può continuare a delinquere impunemente; e se sottoposto a processo (che come si sa possono durare anni) non può essere espulso.

            Un vero capolavoro.

        • Andrea

          Pamy, ci sono un sacco di ragazze eroinomani che rischiano di fare quella fine. Se vuoi dare una mano, aiutale da vive. Perchè di solito queste ragazze voi le evitate, lasciandole in balia di quelle bestie (italiane e non) che le fan fare questa fine. Sai quante ragazzine hanno bisogno del tuo aiuto?? se poi in vita le chiamate “tossiche” o “zecche” e ci state lontani, allora ricordatevi che avete contribuito ad ammazzarle.

        • maria

          ben detto Pamy

      • Mario Rossi SV

        Allora non ci può essere dialogo, tu stai nel tuo brodino sempre piú ristretto e io nel mio sempre più in espansione.

      • Illuminatus

        Perché la Lega raccoglie sempre più consensi in Italia?

        Rispondo io: perché ha promesso quello che questi italiani chiedono da anni a chi ha governato prima, senza avere risposta alcuna.
        NB. Non l’ho votata.

        • Corvorosso

          Anche Barabba ebbe più consensi dal popolo.

          • Illuminatus

            E chi è? Un passeggero?

          • Corvorosso

            Perchè L’Avvenire (il quotidiano dei Vescovi) ha titolato in prima pagina “Vade retro Salvini”, ripeto che l’ignoranza non è una virtù.

          • Illuminatus

            L’ignoranza di chi, scusi? La mia era una citazione… Se vogliamo proprio parlare di ignoranza, almeno metta gli accenti giusti sulle “é” di “perché”.

          • Corvorosso

            Chi ignora le norme internazionali, la dichiarazione dei diritti umani, la costituzione italiana,la dottrina sociale della chiesa cattolica e apostolica e persino il padre nostro.

          • Illuminatus

            Io le prime tre le conosco benissimo (e le ricordo che parlo quattro lingue e ho pubblicato su tre continenti, i fatti sono correlati), mentre non essendo cattolico non sono obbligato a conoscerne la dottrina più di quanto Lei sia obbligata a conoscere quella delle altre religioni.
            Dia pure dell’ignorante a qualcun’altro.

      • maria

        I pidioti contro questo governo hanno già scatenato il finimondo …non è odio questo?

        certo che perdere il potere consuma—

    • maria

      condivido

  • Camillo Frangipane

    Ho saputo dalla concorrenza che lo striscione incriminato riportava la scritta “DESIREE E PAMELA, L’IMMIGRAZIONE UCCIDE”. Quale terribile infrazione sarebbe stata commessa, tale da giustificare l’insorgere di cotante forze : violazione di domicilio, danneggiamento di cosa altrui ? Risulta che nei casi specifici sono stati proprio incriminati degli immigrati dediti allo spaccio di stupefacenti.

    • Alceste Ferrari

      Fai finta di non volere capire, e qui sta la gravità: da una parte si mettono insieme due concetti – immigrazione e delinquenza- che non sono di per se collegati se non da chi vuole creare il fenomeno; dall’altra, lo si fa attaccando un luogo che di per se stesso da una risposta al fenomeno, e cioè l’accoglienza
      Quindi si semplifica, con argomentazioni che de facto divengono razziste, non perché lo dice qualcuno che vota a sinistra, ma perché il concetto di base sottintende che una categoria – il migrante- è di fatto sinonimo di perversione e malaffare.
      Come è stato per armeni, ebrei, sinti, gypsi, sauditi, sanniti e, in tempi non lontani, “terun”.
      Questo si chiama razzismo, checché tu lo voglia definire
      Dall’altra parte, si rifiuta l’unica risposta utile per affrontare il tema dell’immigrazione: accoglienza e integrazione.
      Si sposta quindi l’attenzione dai due problemi reali che questo grave delitto pone: lavoro (e emarginazione) e delitto di genere, cioè verso il sesso femminile (vero tema da affrontare in barba al colore della pelle)
      Infine si cerca di far passare l’idea che chi si occupa di integrazione, accoglienza, sviluppo, lotta all’emarginazione e alla povertà sia di fatto complice dei delitti e dei delinquenti che li compiono: e questa è l’azione, politica, a cui ci opponiamo. Perché squallida e sporca, pericolosa anche per i cittadini “autoctoni”, “italianissimi”: la perdita di diritti riguarda tutti, non solo gli “stranieri. E temo molto il punto di arrivo di questa spirale di perdita graduale di senso della democrazia: gli anni trenta non sono così lontani

      • Mario Rossi SV

        Come si fa a lottare contro la povertá con l’immigrazione in un paese con milioni di disoccupati e immigrati a cui non puoi dare un posto di lavoro perché non c’é e in piu pesano sulle tasce degli stessi italiani che lavorano?
        Prima gli Italiani poi gli altri quando si potrà, quezto é sensato il resto sono solo stupidaggini.

        • Alceste Ferrari

          Continuo a ripeterlo: esistono settori dell’economzia di questo paese che si reggono sul lavoro degli immigrati regolari e regolarizzati. Che pagano tasse e contributi; producendo l’8% del pil; pagando milioni di euro che servono per pagare la tua e la mia pensione in ragione del 32%. Non credo che per tuo figlio sogni un futuro da badante o da bergamino, tu sogni per lui un futuro da ingegnere o medico e lavori per questo obiettivo. Ma restano lavori che nessuno vuole più fare e c’e chi si offre di farlo.
          Realtà come Riace dimostrano che una economia nuova è possibile.
          Ma il tuo problema non è questo, il tuo problema è che per te ognuno è “altro” e indegno di attenzione. E quindi da isolare ed escludere.
          Quando vivevo a Trieste era così sempre: eri slavo, dalmata, furlan (del Friuli Udinese), bisiaco (del goriziano), ebreo, greco, cabibo (del profondo sud) ‘tajan (semplicemente italiano, con un po’ di superbo disprezzo), sempre “altro”: e infatti, non a caso, la Lega è nata lì, anni prima di Bossi.
          Io c’ero.

          • Mario Rossi SV

            Riace é una truffa, la magistratura lo sta dicendo caro mio, sei tu che hai le fette di salame sugli occhi! Ah…stanno archiviando Salvini per la Diciotti, Hahahaha!

          • maria

            Condivido ..e non solo guarda caso hanno trovato alla casa dell’accoglienza spacciatori (davanti alle scuole)assuntori di droghe ladri e ladruncoli eppure questi clandestini sono stati accolti hanno una mensa un posto da dormire…. sono persone da integrare? Se lo striscione ha provocato commenti contro queste orde barbariche Alceste Ferrari se ne faccia una ragione i cremonesi non ne possono più

          • Corvorosso

            Signora Maria, chi controlla il mercato della droga? Chi recluta la manodopera che spaccia e commette reati? Chi si arricchisce con capitali che ricicla in tutto il mondo? La propaganda le ha spento ogni capacità di giudizio?

          • Corvorosso

            La magistratura ha anche condannato la Lega per aver rubato 50 milioni agli italiani.. ladri.

      • Illuminatus

        Chiedo scusa ma non sono d’accordo con Lei. Molti di noi – e perfino lo striscione in oggetto – ce l’ha soltanto con lo straniero che delinque. Che spaccia, che ruba, che usa violenza, ed in casi estremi, uccide. E anche quello che non paga il biglietto sul treno.

        Ma detto questo, è una scelta di CIVILTA’, non di RAZZA. Le ho già detto che mio padre era profugo politico. Ho già detto di avere parenti in Romania, quindi non posso essere contro i rumeni o i profoghi per definizione. Né lo è la maggioranza degli italiani.

        Ce l’ho invece contro i delinquenti, sempre e comunque, chi guadagna facendoli arrivare in Italia, chi li sfrutta nel nostro Paese, chi li protegge e chi li permettere di continuare la loro attività delittuosa. E non sono solo, per fortuna.

        • Alceste Ferrari

          Sostanzialmente siamo d’accordo su tutto, tranne sull’assunto iniziale, e cioè che l’immigrazione uccide. Semplificare riducendo a slogan generalizzante con una equazione fra un fenomeno drammatico e un atto di delinquenza offende anche la sua storia che, per come più volte ha raccontato, è storia di drammi e ingiustizie
          Non capisco, e lo dico col massimo rispetto per la sua storia così simile a quella di tanti in arrivo da paesi opprimenti, come non veda l’azione di continuo sviamento da una corretta visione dei fenomeni da forze politiche che hanno obiettivi oscuri, come non arrivi a capire che in gioco ci sono concetti semplici ma fondamentali come democrazia e dignità

          • Illuminatus

            Purtroppo li vedo, eccome. Stavo solo cercando di spiegare perché, a mio parere, la gente non ne può più.

            Dire che “siamo diventati tutti razzisti” è tale quale dire “tutti gli stranieri delinquono”. Non è solo una eccessiva ed impropria semplificazione: l’accusa, infamante, proprio perché attizza gli animi, svia l’attenzione proprio dai fenomeni da Lei rilevati, e dunque permette il continuarsi dell’attuale situazione.

            Insomma, come disse Einstein, un problema non può essere risolto nello stesso piano in cui è stato creato.

          • Andrea

            A parte che l’immigrazione è stata deliberatamente lasciata avanzare anche da chi ne è contro, sennò non mi spiego come mai dopo anni e anni di lega al governo con Berlusconi siamo così pieni di immigrati (se non lasci il problema come fai ad offrire una soluzione?), e poi scusatemi ma sia Desirèe che Pamela erano eroinomani, e sono sicuro che non solo non avreste alzato un dito per aiutarle da vive, ma vi avrebbero anche fatto abbastanza schifo. Non parlo di lei nello specifico, illuminatus, ma non prendiamoci in giro.

  • Andrea Ferrari

    Quanta ipocrisia stupida per un gesto ba alé fatto da soggetti palesemente squilibrati ed invece è calato il silenzio su un fatto accaduto pochi giorni fa quale l’incendio doloso di 50 q.li di plastica che ha inondato l’aria di Cremona di una sostanza altamente cancerogena quale è la diossina. Speriamo di non continuare a raccontarcela in oncologia.

  • MENCIA

    sono solo parassiti che vengono in Italia a fare un bel niente

    • Roberto

      Hai parlato solo dei migliori di loro, poi ci sono quelli che spacciano, rubano, stuprano e uccidono.

    • Corvorosso

      E’ ciò che dicevano degli italiani quelli del Ku Klux Klan, solo il peggior suprematismo padano ignora la storia

      • Illuminatus

        …e presumo che Lei non ignori il modenese che ha cercato di fondare il Ku Klux Klan in Italia, giusto?

      • MENCIA

        ok mi dica cosa fanno quelli che sono tutto il giorno a vagabondare per Cremona su biciclette regolarmente sprovviste di fanali e che passano regolarmente con il rosso con il rischio di essere investiti e si richia di pagare una vacca magra per grassa

  • Illuminatus

    Certo è, comunque vediamo la questione dell’immigrazione, ben 57 commenti finora dimostrano che è un tema scottante. E’ più che giusto che sia discusso, quindi, ma magari a questo punto senza darsi reciprocamente dei nomi (ignorante, ecc.), limitandoci allo scambio e l’approfondimento delle rispettive idee?