23 Commenti

Nuovi orari per
l'ufficio immigrazione
della Questura

Gli uffici della Questura di Cremona rimarranno chiusi al pubblico nella giornata di martedì 13 novembre, in occasione della festività del santo patrono di Cremona, Sant’Omobono. E’ inoltre previsto un cambio di orari per l’Ufficio Immigrazione Questura di Cremona e del Commissariato di Crema: a partire dalla settimana del 12 novembre 2018 lo sportello effettuerà quindi i seguenti orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 11.30; mercoledì dalle ore 08.30 alle ore 16.30; sabato chiuso.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Fosse per me, lo terrei aperto dalle 8,30 fino alle 8,31.

    • Mirko

      Troppo buono

    • Roberto

      Dalle 8,30 alle 8,31e solo il 30 di febbraio…

    • Italiana

      E invece, pensa! Un giorno quando avrai problemi di salute ti ritroverai uno di questi che ti curerà

      • Mario Rossi SV

        Sarâ difficile, pensa alla tua di salute…

  • Andrea Ferrari

    Noto che chi commenta sono sempre i soliti slambrot

    • Orto

      Ha ragione….mettiamo il bavaglio a questi cittadini italiani, che pagano le tasse, che non delinquono e si permettono pure di esprimere commenti.

    • coD77

      Ma non sono razzisti, se la prendono solo con tutti gli immigrati ma non sono razzisti

      • Roberto

        Li ospitiamo, li manteniamo, li sopportiamo, li rispettiamo e poi ci.sentiamo.dire che siamo pure razzisti, in Francia Spagna in Germania che li respingono con la forza cosa sono?

        • coD77

          Tipico discorso razzista.
          Manteniamo tutti gli immigrati?
          https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-10-26/migranti-5-milioni-regolari-italia-producono-88percento-ricchezza-113809.shtml?uuid=AELGx1vC
          5 milioni di lavoratori e noi poverini li manteniamo e li sopportiamo…e li rispettiamo

          • Roberto

            C’è scritto stranieri regolari, non lavoratori e indipendenti… basta che sbarcano, si fanno censire e dichiarano di essere scappati da una guerra e automaticamente sono in regola. Non cerchi di giocare con le parole, a cá nissciun’é fess!

          • coD77

            C’è scritto che la ricchezza complessiva prodotta in Italia dagli immigrati ammonta a circa 127 miliardi di euro (l’8,8% del totale italiano) prodotta da 2.401.000 stranieri occupati…ma voi volete chiudere la porta in faccia a tutti

          • Roberto

            Sicuramente occupano posti di italiani disoccupati

          • coD77

            Ah ecco, da fancazzisti che si fanno mantenere sono passati a quelli che ci rubano il lavoro

          • Roberto

            Tutti e due, ci sono quelli che manteniamo e quelli che occupano posti che potrebbero far comodo a italiani. Se ti fá sentire migliore chiamami razzista, ma lo sei anche tu nei confronti degli italiani

          • coD77

            Non ho mai detto che bisogna chiudere le porte in faccia a tutti gli italiani come vorresti fare tu con tutti gli stranieri, non sono razzista nei confronti di nessuno

          • Roberto

            Nei paesi civili, prima di assumere e far entrare uno straniero, si preoccupano che prima i loro connazionali siano tutti occupati, un esemplare stato perfettamente funzionante é la Svizzera

          • coD77

            Lo Stato che si è arricchito grazie a tutti i ladri che riciclavano i soldi sporchi sul suo suolo? Gran bel Paese, un esempio per tutti

          • Roberto

            Ci portano i soldi anche i tuoi amici terroristi, loro sono un esempio si, fanno il bene del loro paese e della loro popolazione, mentre in Italia ci hanno fregato tutti e adesso ci hanno appioppato anche gli africani da mantenere

          • coD77

            Oddio, ho amici terroristi e non lo sapevo, grazie dell’avvertimento

          • Mario Rossi SV

            No hai amici sinistroidi, basta e avanza!

          • Mario Rossi SV

            Il costo é sempre maggiore del guadagno. Gli unici che ci guadagnano sono i soliti, quelli che hanno ridotto l’Italia in enorme campo profughi, e sonoramente sconfitti alle elezioni.

    • Roberto

      É vero, e ci sei anche tu!