Ultim'ora
Commenta

Delfini Cremona, la
stagione si apre col
'Trofeo Città di Seregno'

Inizia con il classico ‘Trofeo città di Seregno’ la stagione agonistica FISDIR per i Delfini Cremona e che ha visto alcune prestazioni di rilievo. La squadra, non al completo a causa di alcune assenze tra cui quelle di Chiappa e Bresciani, trova ancora in Paolo Zaffaroni la zampata del campione, con una bella prova nei 50 metri rana dove ferma il cronometro a 39” 60, migliore prestazione tecnica della manifestazione, e dove domina per poi vincere i 100 mt misti in 1’ 26” 40.

Nella classe S14 bella impresa di Paolo Bertoli che si migliora nettamente nei 50 metri stile libero maschi dove, con il tempo di 35” 80, scende di ben due secondi sotto il precedente record personale, per poi ripetersi nei, 100 stile libero con il tempo di 1’ 25” 10 qualificandosi primo nelle sue batterie. In ripresa anche Andrea Gandolfi che si migliora sia nei 50 mt dorso maschi (1’ 24” 10), dove giunge quinto di batteria, che nei 50 mt stile libero dove giunge di nuovo quinto di batteria (1’ 08” 30). Anche Alberto Testa si migliora nei 100 stile libero maschi giungendo secondo di batteria in 1’ 41” 30, mentre non riesce a replicare nei 100 mt dorso che lo vedono al quinto posto di batteria con il crono di 2’ 10” 00.

Ancora non al meglio della preparazione Samuele Boselli che si piazza quarto di batteria ad un soffio dal primo con il tempo di 50” 10 nei 50 mt stile libero maschi e poi è terzo di batteria nei 100 mt stile libero con il tempo di 1’ 54” 90. Miglioramenti anche per Giuseppina Rundine che nei 50 mt farfalla femmine chiude seconda di batteria in 1’ 06” 20 e nei 50 mt dorso dove giunge quarta di batteria in 1’ 10” 10.

Buone prove di Andrea Scotti nei 50 mt farfalla maschi dove vince la batteria in 35” 90 e poi è secondo nei 100 mt stile libero in 1’ 22” 92. Il giovane Luca Azzoni inizia bene la stagione con un netto miglioramento che lo vede terzo di batteria nei 50 mt dorso maschi in 48” 90 e quarto di batteria nei 100 mt dorso nuotati in 1’ 55” 00. Ancora lontano dalla forma migliore Nicholas Marangon che nei 100 mt stile libero si aggiudica la sua batteria in 1’ 46” 70 ed è sesto in batteria nei 50 mt rana in 1’ 20” 30. Conferme per Monica Monfredini che nei 100 mt misti donne è seconda in 2’ 21” 30 e nei 50 mt farfalla è terza con il tempo di 1’ 10” 00.

Infine la staffetta 4×50 mista uomini che giunge quarta con il tempo di 2’ 51” 00 con i quattro atleti Azzoni, Zaffaroni, Scotti e Bertoli che non riescono ad esprimersi al meglio come nelle gare singole. Tenendo conto che la squadra cremonese, guidata da Silvia Ferrari e Federico Belicchi, era rimaneggiata e perciò non potendo schierare altre staffette e non portando atleti promozionali è “più che soddisfacente l’ottavo posto nella classifica per società”, come sottolineano dalla Delfini Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti