Commenta

Servizio civile, in Comune
il saluto ai 91 volontari
'Riversate vitalità nella città'

Hanno concluso oggi, lunedì 12 novembre, la loro esperienza i 91 volontari del Servizio Civile impegnati nei progetti promossi dal Comune di Cremona quale ente capofila in istituzioni, scuole, enti, associazioni e cooperative cittadine. Per l’occasione, in mattinata, nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale, il sindaco Gianluca Galimberti, affiancato dall’assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale Rosita Viola, dall’assessore alla Città Vivibile Barbara Manfredini, dalla Presidente del Consiglio comunale Simona Pasquali e dal dirigente Maurilio Segalini, li ha salutati e ringraziati per la scelta operata a favore della comunità, una scelta importante quella di dedicare un anno al servizio della cittadinanza.

“Grazie a tutti voi ragazze e ragazzi che per un anno avete lavorato in Comune e in altre realtà: non smettete di camminare e continuate a riversare la vostra vitalità, la vostra professionalità nella nostra città e coltivate il futuro. Grazie perché siete stati preziosi e sono certo che quanto appreso in questo anno andrà nel vostro zaino dell’esperienza”, ha detto, fra l’altro, il Sindaco. Ringraziamenti per l’impegno profuso anche da parte dell’assessore Rosita Viola che ha sottolineato tra l’altro, come il Servizio Civile sia una forma di cittadinanza attiva.

Dopo i saluti, Elisabetta Dilda, referente del Comune per il Servizio Civile, ha tracciato con i ragazzi un bilancio delle conoscenze e competenze acquisite nei vari progetti dei quali i giovani sono stati protagonisti. Progetti trasversali, che hanno interessato le scuole, gli uffici amministrativi, i servizi sociali e hanno dato l’opportunità a questi ragazzi di conoscere dall’interno le molteplici attività della ‘macchina’ comunale, e non solo, nonché i servizi erogati ai cittadini.

© Riproduzione riservata
Commenti