Commenta

Marx, 200 anni dopo
Dialogo con Paolo Ferrero
e Sinistra Europea

A 200 anni dalla nascita di Karl Marx la federazione di Rifondazione Comunista – Sinistra europea di Cremona organizza la presentazione del libro “Marx oltre i luoghi comuni” a cura di Paolo Ferrero e Bruno Morandi, ed. DeriveApprodi, in uscita in questi giorni nelle librerie.
Sarà presente l’autore, Paolo Ferrero, vicepresidente del Partito della Sinistra Europea, dirigente nazionale del PRC-SE.
Il professor Stefano Prandini dialogherà con l’autore ripercorrendo il pensiero del filosofo di Treviri, spiegandone attualità. Appuntamento presso la sede del Partito della Rifondazione Comunista-SE (via Cavitelli 4, traversa di corso Matteotti) giovedì 15 novembre alle ore 21.

“Marx ha più ragioni oggi di quando scrisse Il Capitale – afferma Prc – Se– . L’alternativa tra socialismo o barbarie si palesa in tutta la sua evidenza. Le contraddizioni del modo di produzione capitalistico stanno generando un processo di vera e propria regressione del genere umano: sfruttamento generalizzato, distruzione di diritti, razzismo, guerre, devastazione della natura. Il capitalismo ha esaurito la sua spinta propulsiva, ora si tratta di superarlo. A partire dalla stridente contraddizione tra capitalismo e umanità, questo libro offre un contributo alla conoscenza della figura e del pensiero di Marx. Il libro è diviso in tre parti. La prima offre un profilo della vita di Marx e introduce alcuni elementi della sua opera. La seconda delinea una sintesi del suo pensiero. La terza si confronta con una serie di fraintendimenti che sono cresciuti nell’ambito dei marxismi”.

Paolo Ferrero è nato a Pomaretto (To) nel 1960. Operaio e poi cassaintegrato Fiat, valdese, è stato Ministro della Solidarietà sociale nel secondo governo Prodi e segretario nazionale di Rifondazione Comunista. Oggi è vicepresidente del Partito della Sinistra Europea.

Stefano Prandini è nato a Mantova e risiede a Sabbioneta. E’ insegnante di Storia e Filosofia presso il liceo classico di Casalmaggiore. Poeta e scrittore è autore di un’importante ricerca sulla malavita organizzata presente al Nord, ricerca pubblicata in un volume dal titolo “Mafie all’ombra del torrazzo”. Intreccia costantemente il proprio impegno culturale con la concreta militanza e dirigenza in organizzazioni politiche e sociali di base quali il circolo del PRC-SE Rive Gauche di Casalmaggiore e il circolo Arcibassa di Gussola.

© Riproduzione riservata
Commenti