Ultim'ora
Commenta

Pronto Soccorso, da Regione
300mila € ad Ats Valpadana
per ridurre sovraffollamento

Quasi 300mila euro dalla Regione per i pronto soccorso dell’Ats Valpadana (che comprende sia il territorio cremonese sia quello mantovano), che nel 2017 hanno totalizzato 294.129 accessi di pazienti. Complessivamente, Regione Lombardia ha stanziato 4 milioni di euro per potenziare le attività dei Pronto Soccorso lombardi, per ridurne il sovraffollamento nel periodo invernale, causato dalle condizioni climatiche e dalle possibili epidemie influenzali.

“Dal 1 dicembre al 31 marzo 2019 tutte le strutture dotate di Ps potranno utilizzare i 4 milioni di euro messi a disposizione da Regione Lombardia per ampliare il numero di posti letto a disposizione per la degenza” ha commentato l’assessore regionale Giulio Gallera. “Potranno, inoltre, nel rispetto della normativa vigente in materia, incrementare il personale sanitario necessario per far fronte a un maggior carico di lavoro”.

“Questo provvedimento – ha sottolineato Gallera – ci permetterà innanzitutto di ridurre i tempi di permanenza dell’utenza in attesa di ricovero. Permetterà inoltre di evitare che il personale dedicato all’emergenza-urgenza svolga un’attività assistenziale aggiuntiva e non specifica, che comporta un importante sovraccarico lavorativo ed eviterà che, a cascata, si producano ritardi nell’accoglienza e nella gestione dei nuovi arrivi in PS”.

© Riproduzione riservata
Commenti