Ultim'ora
Commenta

Il Festival dei Diritti sbarca
per la prima volta a Cremona
Si comincia venerdì 30/11

Per la prima volta a Cremona il 30 novembre prenderà il via il Festival dei Diritti. Storicamente promosso e organizzato a Pavia, il Festival 2018 grazie all’organizzazione di CSV Lombardia Sud, si allarga a Cremona, Lodi e Mantova. La manifestazione, che con un fitto programma di incontri, spettacoli, film e presentazioni, approfondisce il tema dei diritti seguendo il tema-guida dell’accoglienza.

Il Festival inizierà, come detto, venerdì 30 novembre con un seminario dal titolo ‘Il ruolo della banca in un’economia sana’, relatore Amilcare Dondé. La relazione tra Etica ed Economia, si legge in una nota stampa, intercetta “i grandi temi che provocano la società di oggi, tra questi anche quelli del diritto al lavoro, il diritto all’accoglienza, il diritto da avere un sistema economico coerente con i principi contenuti nelle dichiarazioni che tutelano i diritti umani”. Venerdì 11 gennaio 2019, il festival sarà chiuso, dal secondo appuntamento con i seminari di Etica ed Economia. In particolare il prof. Giuseppe Tumminello, relatore dell’incontro, parlerò di ‘Lavoro sola anima dell’economia’. I due incontri proposti dal Circolo Acli ‘Oscar Romero’ in collaborazione con Acli provinciale di Cremona, all’interno del più ampio percorso di Seminari su Etica ed Economia, offrono l’occasione “di una lettura critica del fenomeno del nostro tempo e uno spunto per esercitare buone pratiche di cittadinanza attiva”. Entrambi gli appuntamenti sono fissati alle 18.00 presso la sede Acli provinciale in via Cardinal Massaia 22.

In mezzo, però, altri tre appuntamenti. Martedì 4 dicembre alle 21.00 presso il Teatro Filodrammatici di Cremona (piazza Filodrammatici 4) ci sarà la proiezione del film documentario ’1938 – diversi’. Nell’anniversario della promulgazione delle leggi razziali, gli organizzatori propongono una riflessione col contributo del più recente documentario presentato al Festival di Venezia 2018. A precedere la proiezione ci saranno quindi la conferenza e l’incontro con il regista Giorgio Treves. Il 4 dicembre alle ore 16.30 nell’Aula Magna dell’Istituto Ghisleri (Via Palestro 35) si terrà una proiezione riservata agli insegnanti nell’ambito del percorso formativo triennale dedicato agli insegnanti delle scuole del territorio ‘Conoscere la Costituzione, formare alla cittadinanza’ in collaborazione con l’Agenzia formativa ‘Proteo Fare Sapere’. Il 5 dicembre alle 8.30 al teatro Filodrammatici si svolgerà una proiezione riservata agli studenti. L’evento è a cura di Associazione 25 Aprile, in collaborazione con Comune di Cremona, Provincia di Cremona, Cultura Partecipata, Fondazione Comunitaria, Ufficio Scolastico Territoriale, Archivio di Stato, ANPI, ANPC, Associazione Nazionale Divisione Acqui, Corso di perfezionamento di critica della società – Università Bicocca di Milano.

Lunedì 10 dicembre, poi, sempre al Teatro Filodrammatici alle 21.00, avverranno le premiazioni del concorso di poesia e prosa per alunni della Scuola Secondaria di primo grado sul tema ‘Liberi, uguali, fratelli’ tratto dagli articoli 1 e 2 della DUDU (Dichiarazione Universale dei Diritti Umani) in occasione dei suoi 70 anni. A seguire concerto musicale con brani pop e rock italiani e stranieri. L’iniziativa si svolge nell’ambito della Giornata Internazionale dei Diritti Umani. L’evento si propone, attraverso “lo strumento diretto e immediato dell’arte – poesia, prosa e musica – di far comprendere, diffondere e promuovere i valori fondanti della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, specialmente in un momento storico come questo dove certi diritti sono ancora disattesi”. La serata è stata curata da Amnesty International Gruppo 288 – Cremona.

Sabato 15 dicembre, infine, in piazza Stradivari dalle 17.00 alle 19.00, si terrà la manifestazione contro le discriminazioni e a favore di azioni di accoglienza e inclusione, nell’ambito della Giornata Mondiale dei Diritti e della Giornata Internazionale per i Diritti dei Migranti. A cura della Tavola della Pace di Cremona dal titolo ‘Io sto con chi accoglie – parole e musica dal Mondo’.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti