Commenta

La Cremonese torna
alla vittoria. Decisivo
Boultam: entra e segna

Fotoservizio Sessa

Cremonese – Crotone 1-0

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Castagnetti (dal 28’st Boultam), Croce (dal 15’st Paulinho); Castrovilli; Brighenti (dal 41’st Strefezza), Piccolo. All. Rastelli
A disp.: Volpe, Agazzi, Kresic, Marconi, Greco, Del Fabro, Emmers, Carretta, Renzetti.

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Vaisanen, Curado, Marchizza; Faraoni (dal 25’st Rohden), Arisoteles, Barberis, Molina; Budimir (dal 19’st Stoian), Simy (dal 1’st Firenze). All. Oddo.
A disp.: Figliuzzi, Festa, Cuomo, Golemic, Tripicchio, Crociata, Zanellato, Valietti, Spinelli

Arbitro: Luigi Nasca della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Mattia Scarpa di Reggio Emilia e Giuseppe Borzomì di Torino. Quarto ufficiale Fabio Piscopo di Imperia. 

Gol: 28’st Boultam

Ammoniti: Aristoteles, Claiton, Vaisanen, Castrovilli

Espulso: 44’pt Aristoteles (somma di ammonizioni)

Corner: Cremonese 6, Crotone 2

Novità in formazione per la Cremonese. Rastelli schiera Castagnetti dal primo minuto in cabina di regia e Antonio Piccolo al fianco di Brighenti in attacco. Tante le novità invece tra i calabresi a partire da Aristoteles all’esordio assoluto e Simy in attacconal fianco di Budimir. 

Al 6’ prima occasione per il Crotone con Ravaglia che si oppone al colpo di testa insidioso di Faraoni. Al 10’ ancora il Crotone in avanti con Sempirisi che colpisce la traversa. Al 13’ la prima occasione grigiorossa con Croce che da posizione ravvicinata non sorprende Cordaz.

La partita è piuttosto dura, le squadre sono nervose e il gioco viene spesso interrotto dagli interventi di Nasca. Cremonese più aggressiva nel finale di tempo ma senza riuscire a finalizzare i bei movimenti di Piccolo d Castrovilli.

Crotone in 10 uomini dal 44’ per l’espulsione di Aristoteles, secondo giallo per fallo su Claiton. Il primo tempo termina sullo 0 a 0. Non cambia Rastelli ad inizio ripresa anche se manda fin da subito Paulinho a scaldarsi, Oddo inserisce Firenze per Simy.

Al 6’ Piccolo prova a liberare Brighenti con un colpo di tacco ma il capitano non riesce ad approfittarne. 16’ Brighenti protesta per un fallo subito in area che l’arbitro non ravvisa. La Cremonese spinge forte anche dell’uomo in più e della fantasia di Paulinho che strappa applausi. Rastelli cambia ancora e inserisce Boultam per Castagnetti, il centrocampista tocca il suo primo pallone al limite dell’area e lo indirizza in porta regalando il meritato vantaggio alla Cremonese. Più Cremonese che Crotone per tutto il secondo tempo con i grigiorossi che hanno dimostrato davanti al proprio pubblico di essere una squadra in grande crescita.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti